Printed from http://www.ideasfortravels.com
Point of Interest type archaeological site: BASILICA DI MASSENZIO in CLIVO DI VENERE FELICE, ROME, ITALY - ITALIA |  | 

SITO ARCHEOLOGICO
BASILICA DI MASSENZIO
CLIVO DI VENERE FELICE, ROME, ITALY (LAZIO) - ITALIA

basilica di massenzio - clivo di venere felice, rome, italy - lazio basilica di massenzio - clivo di venere felice, rome, italy - lazio basilica di massenzio - clivo di venere felice, rome, italy - lazio basilica di massenzio - clivo di venere felice, rome, italy - lazio basilica di massenzio - clivo di venere felice, rome, italy - lazio basilica di massenzio - clivo di venere felice, rome, italy - lazio

BASILICA DI MASSENZIO - LAZIO


English

The BASILICA of Maxentius or , more properly , of Constantine, is the last and largest civil BASILICA of the monumental center of ROME , located on the hill of ancient Velia , which once linked the Palatine with the Esquiline . It is not part of the Roman Forum itself but it was in the immediate vicinity of esso.Lo construction scheme of the gigantic building , which remains today only the northern side , had a nave wider and taller. The nave opened , rather than the traditional aisles , separated from the central rows of columns by three niches on each side, covered by a barrel vault with lacunar octagonal still visible in the survivor. The rooms were connected by small arched openings . The nave was covered by three huge vaults in opus caementicium , about 35 m high that rested on transverse dividing walls that separated the side rooms and marble columns Proconnesio 14.5 m high , each leaning to their termination. The columns are all gone : the only one that still retained in the seventeenth century was made by Pope Paul V placed in the square of Santa Maria Maggiore in 1613 , where he still is . Held up a marble entablature , of which there are remains of the blocks partially ed in the walls . The size and construction tem of the interior spaces are fully compatible with those of the great halls of the baths , which were in fact also called churches . The most illuminating example is the hall of the Baths of Diocletian , which was then transformed in the BASILICA of Santa Maria degli Angeli. On the short side west , at the head of the nave opened apse preceded by two columns. The apse was placed a colossal statue , acrolith built partly in marble and partly in wood and gilded bronze, 12 m high . The central niche of the northern side , opposite the new entrance was enriched at the same time a second apse on the bottom, perhaps also aim to overcome structural problems , covered by a semi- dome and the walls adorned with niches for statues to host on two orders. The niches were framed by newsstands consisting of small columns resting on a shelf protruding from the wall. At the back of the podium was built in masonry to house the tribunal of judges.



Italiano
La BASILICA di MASSENZIO o, più propriamente, di Costantino, è l'ultima e la più grande BASILICA civile del centro monumentale di Roma, posta anticamente sul colle della Velia, che raccordava il Palatino con l'Esquilino. Non fa parte del Foro Romano propriamente detto ma era nelle immediate adiacenze di esso.Lo schema costruttivo del gigantesco edificio, di cui resta oggi soltanto il lato settentrionale, presentava una navata centrale più larga e più alta. Sulla navata centrale si aprivano, invece che le tradizionali navate minori, separate da quella centrale tramite file di colonne, tre nicchioni per lato, coperti da volta a botte con lacunari ottagonali ancora ben visibili nella parte superstite. Gli ambienti erano collegati tra loro da piccole aperture ad arco. La navata centrale era coperta da tre enormi volte a crociera in opus caementicium, alte circa 35 m che poggiavano sui setti murari trasversali che separavano gli ambienti laterali e sulle colonne di marmo proconnesio alte 14,5 m, ciascuna addossata alla loro terminazione. Le colonne sono tutte scomparse: l'unica che ancora si conservava nel XVII secolo venne fatta collocare da Papa Paolo V in piazza di Santa Maria Maggiore nel 1613, dove tuttora si trova. Sorreggevano una trabeazione marmorea, di cui restano resti dei blocchi parzialmente inseriti nella muratura. Le dimensioni e il sistema costruttivo degli spazi interni sono del tutto compatibili(see more at http://www.ideasfortravels.com) con quelli delle grandi sale delle terme, che venivano di fatto chiamate pure basiliche. L'esempio più illuminante è la sala delle terme di Diocleziano, trasformata poi nella BASILICA di Santa Maria degli Angeli. Sul lato corto occidentale, alla testata della navata centrale si apriva un'abside preceduta da due colonne. Nell'abside venne collocata una statua colossale, acrolito costruito parte in marmo e parte in legname e bronzo dorato, alto 12 m. Il nicchione centrale del lato settentrionale, opposto al nuovo ingresso fu arricchito nello stesso momento di una seconda abside sul fondo, forse destinata anche ad ovviare a problemi strutturali, coperta da una semi-cupola e con le pareti arricchite da nicchie destinate ad ospitare statue su due ordini. Le nicchie erano inquadrate da edicole costituite da piccole colonne poggianti su mensole sporgenti dalla parete. Sul fondo dell'abside era realizzato un podio in muratura destinato ad ospitare il tribunal dei giudici.

BASILICA DI MASSENZIO: Information

  • Location: CLIVO DI VENERE FELICE, ROME, ITALY - (LAZIO) - ITALIA
  • Point of Interest type: archaeological site
  • GPS address: N41°53,5' - E012°29,43' (41.891666, 12.490500)
  • The POI has been update on: Novembre 13, 2013
  • IdeasForTravels Id: 281JSUKRHOQ710TP
  • Brochure: (144 Kb)
  • Weather LAZIO:

AROUND BASILICA DI MASSENZIO: accommodations - what to do - what to see - videos of the area