Please, enable JavaScript on your browser
spiaggia di san michele al tagliamento - escursioni punti di interesse attrazioni a palazzolo dello stella
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

  SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO


SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO

Escursioni, punti di interesse e attrazioni vicini a PALAZZOLO DELLO STELLA Marano lagunare Lignano Sabbiadoro Bibione

BIBIONE

BIBIONE  Apri
Loc. BIBIONE - VENETO  Navigatore
15 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
Altitudine: 0 mt. s.l.m.  Area Lignano Sabbiadoro, Marano lagunare, Palazzolo dello stella
L''ampiezza di un arenile che si estende per otto chilometri, la sabbia dorata che degrada dolcemente verso il mare, l''acqua tra le piu' pulite della costa Adriatica, queste le caratteristiche che hanno valso a Bibione l''appellativo di tutta spiaggia. I tre nuclei di Bibione Spiaggia, Lido del Sole e Bibione Pineda, attrezzatissimi e vivaci, sono meta ideale sia per gli amanti del binomio relax e tintarella sia per i piu' attivi, che troveranno animazione e sport per tutti i gusti. La realta' paesaggistica che fa da contesto a questa localita' e' costituita dalle verdi pinete e dalla splendida laguna, un''oasi al cui interno si possono ammirare cigni, aironi cinerini, garzette, cavalieri d''Italia. Una visita merita in particolare il tratto di Valle Grande, pregevole per la presenza di rare specie vegetali, mentre le foci del Tagliamento, con il romantico faro costruito agli inizi del ''900, sono attraversate da percorsi cicloturistici. Dal Porto di Baseleghe ci si puo' imbarcare per interessanti itinerari naturalistici o per escursioni alla vicina citta' di Venezia. Ma Bibione e' soprattutto nota per la vivacita' e la ricchezza di proposte per tutte le eta' e le esigenze, dagli impianti sportivi usufruibili tutto l''anno che attirano numerosi ed importanti raduni sportivi come quelli di Beach Volley, Beach Tennis e Calcio a 5, al recente stabilimento termale altamente qualificato Bibione Thermae. Il tutto nell''ambito di una localita' sempre animata da intrattenimenti musicali, spettacoli e manifestazioni, con bar gelaterie e negozi aperti fino a tarda sera e per i giovani anche un Luna Park

DUOMO DI SAN DANIELE DEL FRIULI

DUOMO DI SAN DANIELE DEL FRIULI  Apri
Loc. VIA ROMA, SAN DANIELE DEL FRIULI UD, ITALIA - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
45 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Majano, Buia, Udine
Il Duomo dedicato a San Michele Arcangelo sorge nella piazza principale della citta' ed e' preceduto da una scenografica scalinata. Realizzato nella sua veste attuale tra il 1707 ed il 1725 dall'architetto veneziano Domenico Rossi e' stato consacrato nel 1806. L'origine della chiesa e' in realta' molto piu' antica e viene ricordata fin dal secolo XIII. Le porte bronzee contengono formelle (1982) dello scultore locale Nino Gortan raffiguranti Morte e Resurrezione di Cristo e i quattro Evangelisti. Dello stesso autore, si conservano all'interno le sculture raffiguranti le Virtu'. Entrati nella chiesa si apprezzano le decorazioni delle navate laterali con opere di Giovanni Antonio de' Sacchis detto il Pordenone (pala d'altare con la Santissima Trinita', 1534), di Pomponio Amalteo (Sposalizio della Vergine e Circoncisione, 1549) e di Vincenzo Lugaro (scene bibliche, 1625). Si puo', inoltre, ammirare un monumentale fonte battesimale, scolpito in pietra bianca da Carlo da Carona nel 1510. L'altare maggiore e' opera di di Francesco Fosconi (1735). Il Campanile e' stato iniziato nel 1532 su progetto di Giovanni da Udine, progetto poi modificato su consiglio dello stesso progettista. Fu infatti costruito ad un'altezza inferiore a quella prevista nel progetto originario

UDINE

UDINE  Apri
Loc. UDINE, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
36 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Cividale del Friuli, Majano, Buia
Udine si trova fra i fiumi Tagliamento ed Isonzo ed e' dominata dal Castello, simbolo della citta'. Il Castello fu probabilmente costruito per vedetta e per difesa ai tempi delle scorrerie degli Ungari. La prima citazione di Udine con l''appellativo di ''Udene'' la si trova in un diploma di Ottone II del 983 che la cedette al patriarca Rodoaldo. La citta' conobbe il suo massimo splendore sia culturale che economico grazie al patriarca Bertoldo di Andeches che nel &200 la preferi' a Cividale. Nel sec. XIV ebbero inizio una serie di lotte fra fazioni favorevoli e contrarie al patriarcato fino alla sconfitta finale per mano della famiglia dei Savorgnan che si era alleati con Venezia e nel 1420 Udine e tutto il Friuli vennero uniti alla Repubblica di Venezia. Dopo un lungo periodo di pace che duro' fino al 1797, la citta' conobbe la dominazione napoleonica e quella austriaca per divenire italiana nel 1866 dopo la seconda guerra d''indipendenza

PORDENONE

PORDENONE  Apri
Loc. PORDENONE, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
45 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Polcenigo, Valvasone, Barcis
La provincia e la citta' di Pordenone, suo capoluogo, si trovano al di la' del fiume Tagliamento in riva al Noncello, l''antico ''Portus Naonis'' da cui la citta' prende il nome . La parte antica della citta', d''impronta veneziana e' molto signorile. In epoca romana Portus Naonis fu un importante centro mercantile. Intorno al 1200 si impossessarono della citta' i patriarchi di Aquileia e seguirono le dominazioni di diverse casate austriache fino a quella degli Asburgo. Nel XVI secolo Pordenone passo' sotto Venezia e successivamente ancora sotto gli austriaci. Dopo un periodo di decollo dell''industria che dal 1815 duro' fino al 1866, Pordenone fu annessa al Regno d''Italia e aumento la propria popolazione grazie alle migrazioni

LIGNANO SABBIADORO

LIGNANO SABBIADORO  Apri
Loc. LIGNANO SABBIADORO UDINE, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
8 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Marano lagunare, Palazzolo dello stella, Bibione
Lignano Sabbiadoro (Lignan in friulano) e' un comune italiano di 6.804 abitanti della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. Fino al 1959 era una frazione del comune di Latisana, e' una delle piu' note e frequentate localita' balneari dell'Adriatico insignita della bandiera blu. Situata in una verde penisola ad una sessantina di chilometri da Udine ed equidistante (90 chilometri) da Venezia e Trieste, Lignano Sabbiadoro e' posta tra la Laguna di Marano, la sponda sinistra del fiume Tagliamento e il mare Adriatico. E' il comune piu' meridionale della sua provincia di appartenenza.Attualmente collegata all'entroterra da una strada regionale (n. 354), Lignano ha sviluppato la sua vocazione turistica negli anni trenta del Novecento. I primi insediamenti alberghieri risalgono tuttavia all'inizio del 1900 quando la penisola non era raggiungibile via terra, ma solo in barca attraverso la Laguna di Marano. All'epoca la penisola lignanese era quasi interamente ricoperta da una foresta di pini e gli unici insediamenti rurali erano situati lungo il litorale della laguna. Nel 1903 fu costruito il primo modesto impianto balneare, grazie ai finanziatori veneti Bregant, Poletti, Vighy e all'impresario Alessandro Toffano, e il primo albergo, per impulso di Angelo Marin, Mario Piani e Luigi Piani. Tuttavia, a causa della malaria, diffusa nelle paludi adiacenti la penisola, lo sviluppo di Lignano si ebbe solo dopo le opere di bonifica dei territori malsani, effettuate nel corso degli anni venti. Nel 1926 fu aperta la prima strada comunale fra la localita' di Lignano e Latisana che permise la nascita di un primo nucleo abitativo (nel 1931 si contavano gia' alcune centinaia di residenti). Nell'anno 1935, con l'istituzione di ..

LIGNANO PINETA

LIGNANO PINETA  Apri
Loc. LIGNANO PINETA, LIGNANO SABBIADORO, UDINE, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
8 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Marano lagunare, Bibione, Palazzolo dello stella
Anche Ernest Hemingway soggiorno' a Lignano, contribuendo al lancio pubblicitario della localita', che defini' la Florida d'Italia La societa' Lignano Pineta nasce negli anni '50 geograficamente situata al centro della penisola del Comune di Lignano Sabbiadoro, all'epoca ancora Comune di Latisana. Lignano Pineta ha origine grazie all'iniziativa di un gruppo di imprenditori friulani capitanati dal conte Carlo Alberto Kechler, che realizzano un innovativo progetto urbanistico a forma di spirale ideato dall'architetto Marcello D'Olivo.Immagine Hemingway Questo progetto e' stato ripreso da numerose riviste specializzate, per la sua originalita' e funzionalita' e perche' non ha deturpato il paesaggio e la pineta; questa realizzazione a forma di chiocciola ospirale verde, e' stata riportata sulla bandiera del Comune di Lignano Sabbiadoro. Anche Ernest Hemingway soggiorno' da queste parti, contribuendo al lancio pubblicitario della localita', che defini' la Florida d'Italia. Alberto Sordi, con casa a Pineta, fu uno dei protagonisti della vita mondana di Lignano negli anni '60. La societa' Lignano Pineta ha in concessione un'area di 270.000 mq, che comprende un arenile lungo circa km 1,2 sul fronte mare, delimitato sul lungomare da una passeggiata sopraelevata. La passeggiata, accessibile ai portatori di handicap, congiunge sette rotonde numerate e contrassegnate da una bandiera, su cui sono localizzati bar, servizi igienici e docce ad acqua tiepida e uffici spiaggia; presso quest'ultimi e' possibile prendere a noleggio ombrelloni, sdraio, lettini, sedie regista e cabine secondo un'offerta differenziata per settori (e'lite, standard e lettini) e per file, dal primo sabato di maggio alla penultima domenica di settembre. Sotto la passeggiata sono presenti inoltre negozi di articoli da spiaggia, giornali e tabacchini, un centro di pronto intervento sanitario e ben tre atelier di pittura.Sulla spiaggia si trovano invece scuole nuoto e windsurf, noleggio pedalo' e canoe.Alla Lignano Pineta spa fa capo il Porto Turistico Marina Uno a Lignano Riviera sul Tagliamento, realizzato nei primi anni '60, ampliato nel 1983, bandiera blu dal 1990 e dotato complessivamente di 420 posti barca di varie dimensioni. La marina e' ben inserita in un complesso con hotel quattro stelle con beauty center, giornalaio, tabacchino, negozio di abbigliamento nautico, scuola sub, ecc... Sempre a Marina Uno si trova il tipico ristorante di pesce Al Cason in casoni di pescatori con il tetto in canne palustri

VIA DEL MARE: CAORLE PORTOGRAURO BIBIONE

VIA DEL MARE: CAORLE PORTOGRAURO BIBIONE  Apri
Loc. CAORLE VENICE, ITALY - VENETO  Navigatore
26 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Porto Santa Margherita, Eraclea Mare, Bibione
  Brochure PDF
Il lungo litorale veneto e' caratterizzato da paesaggi in cui domina l'elemento 'acqua': dagli scenari del Delta del Po alle valli da pesca, raggiungendo la Laguna di Venezia dopo aver attraversato le foci dei fiumi Adige e Brenta, e poi verso la parte orientale della costa, con le lunghe spiagge di sabbia dorata, dove si attraversano i fiumi Sile, Piave, Livenza e infine Tagliamento. L'itinerario parte dal centro storico di Rovigo, citta' dalle numerose testimonianze di un passato fiorente. Da Rovigo ci si dirige verso Adria (Rovigo) e il Delta del Po, un'area popolata da numerose specie di uccelli acquatici - in particolare il fenicottero rosa - che hanno stabilito il loro habitat tra le canne palustri e i salici. Dal Delta del Po si risale poi verso Chioggia (Venezia), la piccola Venezia. Si raggiunge poi il tratto di litorale rinomato per le lunghe spiagge di fine sabbia dolomitica e le verdi pinete, meta prediletta dei tanti turisti che ogni estate affollano i campeggi e le strutture alberghiere di Treporti, Cavallino, Jesolo, Eraclea Mare, Caorle. Dopo aver ammirato l'incantevole Santuario della Madonna dell'Angelo a Carole si riparte verso le tappe conclusive dell'itinerario, lungo piste ciclabili che attraversano paesaggi agresti, rigogliose pinete e animati centri abitati, per terminare una volta giunti al faro di Bibione, alla foce del Tagliamento

PORTOGRUARO TERME

PORTOGRUARO TERME  Apri
Loc. PORTOGRUARO VENICE, ITALY - VENETO  Navigatore
22 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Concordia Sagittaria, Caorle, Porto Santa Margherita
  Brochure PDF
Come gran parte dei luoghi e delle bellezze dell'entroterra veneziano, Portogruaro e' un tesoro tutto da scoprire. La cittadina e' attraversata dal fiume Lemene ed offre ad ogni angolo scorci interessanti che rivelano somiglianze con la vicina Venezia. La sua peculiare struttura urbana conserva inalterato l'assetto medievale nel nucleo cittadino e nei suoi antichi edifici mentre le mura duecentesche e i numerosi palazzi in stile gotico italiano e rinascimentale sono affascinanti testimonianze dei diversi momenti storici cha hanno segnato questa citta'. Su Piazza della Repubblica si affaccia il trecentesco Palazzo Municipale, considerato il piu' importante monumento medioevale presente a Portogruaro. A fianco si trova l'elegante pozzetto delle gru, considerato uno dei simboli della citta', con due graziose gru bronzee scolpite dal Turchetto. Le due strade principali porticate, Corso Martiri della Liberta' e Via Seminario, ospitano tipiche botteghe, caffe' e osterie dove gli abitanti della cittadina sono soliti incontrarsi davanti a un buon bicchiere di vino prodotto nella zona di Lison-Pramaggiore. Da visitare i Molini di Sant'Andrea sul Lemene, il vicino Oratorio della Madonna della Pescheria e i molti edifici religiosi che conservano opere d'arte pregevoli. Tra questi il Duomo che custodisce alcuni dipinti di Palma il Giovane e della sua scuola. Interessante il Museo Nazionale Concordiese che racchiude reperti di epoca romana e paleocristiana provenienti per la maggior parte dalla vicina Concordia Sagittaria. Portogruaro e' forte anche di un importante tradizione musicale: ha dato infatti i natali a Luigi Russolo, esponente del futurismo musicale ed ha ospitato Lorenzo Da Ponte, illustre librettista di Mozart. Tra le manifestazioni piu' importanti si citano Terre dei Dogi in Festa, la rassegna enogastronomica primaverile; il Festival Internazionale di Musica organizzato della Fondazione Musicale Santa Cecilia (agosto); la Fiera di Sant'Andrea, antica sagra autunnale con un suggestivo mercato delle oche e degli stivali

CASTELLO DI UDINE

CASTELLO DI UDINE  Apri
Loc. UDINE - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
36 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Cividale del Friuli, Majano, Buia
L'origine del colle del Castello, un significativo rilievo al centro della pianura friulana, e' quasi sicuramente dovuto all'accumulo dei detriti nel corso dei secoli. La prima notizia documentata della presenza di un edificio sul colle e' del 983, in quell'anno, il castrum , una fortificazione militare, viene donato dall'imperatore Ottone II al Patriarca di Aquileia Rodoaldo. Il complesso fu sede dei Patriarchi di Aquileia dal 122 circa fino al 1420 quando al principato civile dei patriarchi subentro' il governo della Serenissima. L'edificio odierno fu costruito alla fine del XVI secolo, dopo che il terremoto del 1511 aveva compromesso irreparabilmente la precedente costruzione. La costruzione del Castello - come e' ancora oggi visibile - ha avuto inizio nel 1517, i lavori durarono oltre 50 anni e l'ultima fase vide la partecipazione di Giovanni da Udine, allievo di Raffaello; sue sono le rifiniture esterne e le decorazioni del Salone del Parlamento. Sulle pareti scene celebranti la grandezza di Udine e della Patria del Friuli affrescate da Pomponio Amalteo, Giovanni Battista Grassi, Francesco Floreani e Giambattista Tiepolo. Il soffitto e' decorato da riquadri lignei allegorici (opera di artisti diversi - XVI/XIX secolo); sulla sommita' delle pareti stemmi con i nomi dei luogotenenti veneti al governo dal 1420 al 1797. Sopra l'edificio si trova la specola dei guardiafogo, guardie cittadine che dovevano dare l'allarme in caso d'incendio. Superato l'atrio con volte a crociera, si nota, a sinistra, la foresteria che conserva affreschi attribuiti a Pellegrino da San Daniele ed opere d'arte lignea risalenti ai secoli XIV and XVIII. Nei sotterranei si trovano le segrete o antiche prigioni. Nel 1906 il castello divenne Museo e oggi e' la sede dei Civici Musei; ospita la Pinacoteca, il Museo Archeologico, ilMuseo del Risorgimento e la Fototeca. Le sale sono spesso sede di esposizioni temporanee

BAIA DI SISTIANA

BAIA DI SISTIANA  Apri
Loc. DUINO, TRIESTE, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
44 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Grignano, Sgonico, Gorizia
A chi piace il mare calmo e senza onde, oltre ad avere l'opportunita' di ammirare uno stupendo panorama, consiglio una visita alla bella Baia di Sistiana, a Duino-Aurisina.BENVENUTO IN PARADISO. A DUE PASSI DA TRIESTE, LA BAIA DI SISTIANA OFFRE TUTTO QUELLO CHE CI SI PUÒ ASPETTARE DALLA STAGIONE PIÙ BELLA, L'ESTATE: SOLE, MARE, UNA NATURA INCONTAMINATA E PROTETTA, RISTORANTI, CHIOSCHI, BAR E LOCALI, DISCOTECHE E CLUB NOTTURNI RINOMATI E TRENDY PER L'APERITIVO, CON MUSICA, TANTA ALLEGRIA E RELAX.Natura, sole, mare, piu' una serie completa di servizi di primissimo piano sono gli elementi che il Parco Caravella mette a disposizione dei suoi visitatori: cabine, lettini, sdraio e ombrelloni, aree riservate dotate di docce e servizi igienici, la possibilita' di noleggiare tutte le attrezzature piu' confortevoli

CAORLE

CAORLE  Apri
Loc. CAORLE - VENETO  Navigatore
26 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
Altitudine: 0 mt. s.l.m.  Area Porto Santa Margherita, Eraclea Mare, Bibione
Caorle, premiata piu' volte come una delle spiagge piu' pulite d''Italia, e' rinomata destinazione balneare con oltre quindici chilometri di litorale sabbioso. La spiaggia offre al turista ogni comfort per una tranquilla vacanza sotto il sole: bagni attrezzati, percorsi salute, parchi gioco per bambini. Girando per le vie del paese si rimane affascinati dal porto peschereccio che si incastra nel vecchio centro storico trasformato in zona pedonale: antiche case dipinte con colori pastello, calli e campielli ricordano la vocazione veneziana della cittadina contribuendo a creare una atmosfera rarefatta. La chiesa della Madonna dell''Angelo, che sorge sulla scogliera a mare, ricorda l''anima marinara degli abitanti di Caorle che da secoli vivono di pesca. Nel centro storico invece domina l''antico Duomo in stile romanico, affiancato dal campanile di forma circolare che ha svolto nei secoli la funzione di torre di guardia della citta' marinara. La cittadina balneare offre due darsene allestite per l''attracco dei natanti: Porto Santa Margherita, che ha una delle darsene piu' grandi d''Europa capace di ospitare fino a 800 imbarcazioni e Duna Verde, che si trova a pochi chilometri dal centro storico di Caorle e che per le sue caratteristiche urbanistiche e' anche chiamata citta' giardino. Il territorio che circonda Caorle offre una natura incontaminata, da scoprire attraverso il birdwatching nell''oasi Brussa o tramite escursioni in barca nella Laguna Nord durante le quali si possono visitare i casoni, costruzioni usate in passato dai pescatori come residenza durante il periodo della pesca. Una considerevole occasione di svago e' fornita dall''Acquapark, complesso costruito nel 1990 ed immerso nella vegetazione. Infine, a soli sette chilometri da Caorle gli appassionati del green troveranno il Golf Club Pra' delle Torri, uno splendido 18 buche che ben si presta a chi si avvicina per la prima volta a questo sport, ma che con il vento e le bandiere ben posizionate, diventa ostico anche per i piu' esperti.

SPIAGGIA DI LIGNANO SABBIADORO

SPIAGGIA DI LIGNANO SABBIADORO  Apri
Loc. PARCO DELLA CHIESA-UFF. SPIAGGIA N.6, LIGNANO SABBIADORO UD, ITALIA - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
9 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Marano lagunare, Bibione, Palazzolo dello stella
Un litorale di 8 kilometri di sabbia finissima, servito da oltre 40 stabilimenti, per l'affitto di materiale da spiaggia: ombrelloni, lettini, sedie a sdraio, gazebo, vasche idromassaggio, attrezzati di servizi anche per disabili, bar, animazione per grandi e piccini, servizio internet, intrattenimenti musicali e quant'altro per il turista che puo' trascorrere la giornata sulla spiaggia. Una spiaggia riservata agli animali consente di restare in compagnia dei nostri piccoli amici anche in riva al mare. Numerose aree di libero accesso sono dislocate lungo il litorale per chi desidera utilizzare il proprio materiale da spiaggia. E' possibile noleggiare imbarcazioni pedalo', a vela, wind surf o kitesurf e utilizzare le apposite corsie di lancio per prendere il largo. Un capillare professionale servizio di salvataggio garantisce la sicurezza del bagnante

TERME DI CAORLE

TERME DI CAORLE  Apri
Loc. PORTO SANTA MARGHERITA - VENETO  Navigatore
29 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Caorle, Eraclea Mare, Concordia Sagittaria
Caorle, premiata piu' volte come una delle spiagge piu' pulite d'Italia, e' rinomata destinazione balneare con oltre quindici chilometri di litorale sabbioso. La spiaggia offre al turista ogni comfort per una tranquilla vacanza sotto il sole: bagni attrezzati, percorsi salute, parchi gioco per bambini. Girando per le vie del paese si rimane affascinati dal porto peschereccio che si incastra nel vecchio centro storico trasformato in zona pedonale: antiche case dipinte con colori pastello, calli e campielli ricordano la vocazione veneziana della cittadina contribuendo a creare una atmosfera rarefatta. La chiesa della Madonna dell'Angelo, che sorge sulla scogliera a mare, ricorda l'anima marinara degli abitanti di Caorle che da secoli vivono di pesca. Nel centro storico invece domina l'antico Duomo in stile romanico, affiancato dal campanile di forma circolare che ha svolto nei secoli la funzione di torre di guardia della citta' marinara. La cittadina balneare offre due darsene allestite per l'attracco dei natanti: Porto Santa Margherita, che ha una delle darsene piu' grandi d'Europa capace di ospitare fino a 800 imbarcazioni e Duna Verde, che si trova a pochi chilometri dal centro storico di Caorle e che per le sue caratteristiche urbanistiche e' anche chiamata citta' giardino. Il territorio che circonda Caorle offre una natura incontaminata, da scoprire attraverso il birdwatching nell'oasi Brussa o tramite escursioni in barca nella Laguna Nord durante le quali si possono visitare i casoni, costruzioni usate in passato dai pescatori come residenza durante il periodo della pesca. Una considerevole occasione di svago e' fornita dall'Acquapark, complesso costruito nel 1990 ed immerso nella vegetazione. Infine, a soli sette chilometri da Caorle gli appassionati del green troveranno il Golf Club Pra' delle Torri, uno splendido 18 buche che ben si presta a chi si avvicina per la prima volta a questo sport, ma che con il vento e le bandiere ben posizionate, diventa ostico anche per i piu' esperti

VALVASONE

VALVASONE  Apri
Loc. VALVASONE PORDENONE, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
33 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Pordenone, San Daniele del Friuli, Portogruaro
Valvasone (Voleson in friulano) e' un comune italiano di 2.224 abitanti della provincia di Pordenone in Friuli-Venezia Giulia. Fa parte del club dei borghi piu' belli d'Italia.Valvasone e' sorto in corrispondenza di uno degli ultimi guadi sul Tagliamento transitabili per gran parte dell'anno; piu' a sud si passa nella bassa pianura e la portata del fiume e' maggiore e distribuita in gran parte dell'anno. Il transito di merci e persone lo ha reso posizione privilegiata per il Castello dei Conti Valvason, recentemente ristrutturato ma non ancora aperto al pubblico. Il potere dei conti era tale che venne costruito un Duomo per conservare la Sacra Tovaglia e i resti del Miracolo Eucaristico verificatosi a Gruaro (20 km piu' a sud). Con l'avvento della ferrovia e delle automobili il traffico si e' spostato piu' a sud, lungo la direttrice che collega Pordenone a Udine, interessando gli abitati di Casarsa della Delizia e Codroipo

SAN DANIELE

SAN DANIELE  Apri
Loc. SAN DANIELE DEL FRIULI - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
45 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Majano, Buia, Udine
  Brochure PDF
UNA COSCIA DI MAIALE PUO' DIVENTARE PROSCIUTTO DI SAN DANIELE SOLO A TRE CONDIZIONI Innanzitutto l'origine della materia prima. Le cosce devono provenire esclusivamente da maiali allevati in dieci regioni del centro-nord Italia (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Abruzzo, Marche, Umbria). In secondo luogo il rispetto della lavorazione ereditata da un'antica tradizione. Poiche' e' vietata qualsiasi forma di congelamento delle carni le cosce fresche devono raggiungere rapidamente la cittadina del Friuli collinare per essere lavorate ricreando il ritmo naturale delle stagioni, con l'utilizzo del sale marino, senza l'aggiunta di additivi chimici o conservanti. Infine e' necessario che quanto segue avvenga a San Daniele del Friuli. Si potrebbe definire stagionatura, ma in realta' si tratta di qualcosa di piu', che attiene al Genius loci della capitale del prosciutto. E' la natura a venire in aiuto. Ci vuole l'aria buona che soffia qui, dove i venti che scendono dalle Alpi Carniche si incontrano con quelli provenienti dall'Adriatico, portando sentori resinosi che si mescolano con quelli salmastri in un ambiente dove umidita' e temperatura sono regolati dalle terre moreniche e dalle acque del Tagliamento, uno degli ultimi fiumi europei a conservare il suo corso originario. Il segreto sembrerebbe svelato, racchiuso in un termine tecnico, il microclima, ma per capire il Prosciutto di San Daniele si deve andare piu' in profondita' nella conoscenza del luogo e dell'identita' dei suoi abitanti che da sempre si occupano di farlo arrivare sulle nostre tavole

CASA CAVAZZINI

CASA CAVAZZINI  Apri
Loc. UDINE - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
36 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Cividale del Friuli, Majano, Buia
Moderno e funzionale, disegnato nel progetto di ristrutturazione dall'architetto Gae Aulenti, il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea Casa Cavazzini e' la struttura destinata a essere un centro propulsore di arte contemporanea a Udine. Situato nel cuore del centro storico ed ospitato nel cinquecentesco edificio donato al Comune dal commerciante udinese Dante Cavazzini, il museo si sviluppa su tre livelli, per complessivi 3.500 metri quadri. IL PERCORSO ESPOSITIVO PERMANENTE Occupa il primo e il secondo piano e propone un allestimento delle collezioni completamente rinnovato rispetto al precedente museo (la Galleria di Arte Moderna, oggi chiusa, che era ospitata nel complesso del Palamostre). Il museo rende cosi' nuovamente visibili al pubblico le piu' prestigiose collezioni del suo patrimonio: la Collezione Astaldi, donata ai Civici Musei di Udine nel 1982 da Maria Luisa e Sante Astaldi: capolavori di artisti di fama internazionale come De Chirico, Savinio, De Pisis, Carra' e Santomaso, la Collezione FRIAM: 113 opere realizzate da nomi di rilievo della storia dell'arte contemporanea americana, come Willem De Kooning, Carl Andre e Frank Stella, che furono donate dagli stessi artisti in occasione del terremoto che colpi' il Friuli nel 1976, le opere dei fratelli Dino, Mirko e Afro Basaldella. La sezione dedicata ai Basaldella e' collocata accanto all'appartamento padronale, ora parte integrante del percorso espositivo, dove Dante Cavazzini, nel 1938, fece realizzare dai giovani Afro e Mirko Basaldella e da Corrado Cagli un importante ciclo di tempere murali, recentemente restaurate.Una sezione del percorso permanente e' dedicata all'esposizione, a rotazione e a tema, di altre opere del ricco patrimonio del museo. Museo nel museo, i lavori di restauro di Casa Cavazzini hanno portato alla luce anche altri spettacolari affreschi, finora sconosciuti e datati alla seconda meta' del Trecento, raffiguranti soggetti profani; si tratta quindi di opere di primo piano per lo studio della pittura gotica nell'area friulana.

CONCORDIA SAGITTARIA

CONCORDIA SAGITTARIA  Apri
Loc. CONCORDIA SAGITTARIA - VENETO  Navigatore
22 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Portogruaro, Caorle, Porto Santa Margherita
Concordia Sagittaria fu importante centro paleoveneto posizionato all'incrocio della Via Annia e della via Postumia e nel 42 a.C. divenne colonia militare romana con il nome di Julia Concordia. Dell'antica citta' romana si conservano alcuni tratti delle mura e delle grandi strutture urbane: il foro, il teatro, le terme e parte di un ponte a tre arcate sul quale passava la Via Annia. L'esodo dei Veneti causato dalle incursioni barbariche, porto' al trasferimento dell'insediamento a Caorle e Concordia fu declassata a semplice piazzaforte conquistando l'appellativo di Sagittaria grazie all'installazione di una fabbrica di frecce, le sagittae. Solo intorno al XI secolo la cittadina veneziana torno' a vivere come feudo e sede diocesana dipendente dal Patriarca di Aquileia. I resti del complesso paleocristiano costituiscono le piu' antiche testimonianze della fede cristiana in Veneto. Concordia Sagittaria offre un quadro davvero straordinario per quanto riguarda la storia e l'arte tra i secoli IV e XI: i recinti sepolcrali, la Basilica Apostolorum arricchita di mosaici, la Trichora Martyrum, edificio trilobato per la conservazione delle reliquie dei santi e il Battistero il cui interno e' splendidamente decorato da affreschi. Per concludere questo viaggio nel passato non puo' mancare una visita al Museo Civico Archeologico che raccoglie reperti romani e paleocristiani, mentre numerosi materiali rinvenuti nelle campagne di scavo sono esposti anche al Museo Nazionale Concordense di Portogruaro. Alle bellezze storico-artistiche di questo angolo veneziano vanno accompagnati i sapori della zona: gli ottimi vini DOC, quali il Cabernet, il Pinot nero e grigio e il Toi; il tipico formaggio Montasio e l'altro meno conosciuto ubriaco, affinato con mosto e vinacce e i salumi tipici quali ossocolli di coppa, musetti (cotechini) e figadei ovvero salsicce con fegato

BASILICA DI SANTA MARIA ASSUNTA

BASILICA DI SANTA MARIA ASSUNTA  Apri
Loc. AQUILEIA - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
23 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Grado, Marano lagunare, Duino-Aurisina
Di stile romanico, gotico e rinascimentale, la Basilica di Aquileia e' il risultato di diversi rifacimenti attuati nel corso dei secoli. Eretta su un edificio del IV secolo, subi' numerosi ampliamenti. La struttura attuale e' sostanzialmente quella consacrata nel 1031 dal patriarca Poppone dopo le modifiche da lui eseguite: sopraelevazione dei muri perimetrali, rifacimento dei capitelli, affresco dell'abside e costruzione dell'imponente Campanile, alto 73 metri, che offre dalla cella campanaria, accessibile da gradini interni, un bellissimo panorama dalle Prealpi alla laguna. Il vero gioiello della Basilica di Aquileia e' il mosaico pavimentale, il piu' vasto in Europa, risalente alla prima struttura del IV secolo d.C.; ricco di simbolismi cristiani rappresenta il trionfo della vita sulla morte. Accanto alla Basilica si trovano la cosiddetta chiesa dei pagani e il battistero. Di grande rilievo la Cripta degli Affreschi (secolo XII) e la Cripta degli Scavi, importante per conoscere la storia di Aquileia cristiana dei primi secoli e il cosiddetto Santo Sepolcro, costruito nel XII secolo ad imitazione di quello di Gerusalemme

LAGUNA DI MARANO

LAGUNA DI MARANO  Apri
Loc. GRADO - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
28 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Aquileia, Duino-Aurisina, Marano lagunare
La Laguna di Marano, racchiusa tra l'ultima punta litoranea di Lignano Sabbiadoro e la Laguna di Grado, e' un'area di una straordinaria bellezza paesaggistica che ospita una fauna e una flora unica e di grande valore naturalistico. Protetta dal mare aperto da una serie di isole e isolette, come quella di Sant'Andrea e quella di Martignano, nota anche come l'Isola delle conchiglie, e' caratterizzata da una vegetazione palustre e dalla singolarita' degli insediamenti temporanei dei pescatori, i tipici casoni, costruzioni fatte di canna e legno, che rendono la Laguna di Marano uno dei luoghi piu' interessanti dell'Alto Adriatico. Puoi scegliere, inoltre, tra diverse gite in barca in laguna, con motonavi che ti porteranno a vedere da vicino la natura incontaminata di questi luoghi. Prima di salpare immancabile la visita del centro storico di Marano Lagunare, dove svetta la torre millenaria, tra il susseguirsi di calli e piazzette, testimonianza del passaggio della Repubblica di Venezia, che governo' queste terre dal Quattrocento alla fine del Settecento.Evento da non perdere: la Processione di San Vito, ogni anno il 15 giugno, o la domenica successiva. Un rito che nasce nel Trecento per scongiurare i pericoli che insidiano i pescatori e commemorare quelli che hanno perso la vita in mare. Salire su una delle barche in processione nella laguna regala un'esperienza di particolare suggestione

SPIAGGIA DI CAORLE

SPIAGGIA DI CAORLE  Apri
Loc. CAORLE - VENETO  Navigatore
24 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Porto Santa Margherita, Eraclea Mare, Bibione
Il litorale di Caorle vanta un'estensione di oltre 15 km snodandosi nelle varie frazioni del paese quali Porto Santa Margherita, Lido Altanea e Duna Verde. Questa lunga striscia di spiaggia e' caratterizzata da una sabbia finissima dal colore dorato e da un mare con acqua cristallina dai bassi e graduali fondali. Quasi tutto il litorale e' dotato di stabilimenti balneari che garantiscono i migliori confort per i turisti in vacanza, si possono trovare infatti: ombrelloni, lettini, docce, cabine, zone gioco per bambini, servizio di animazione, servizio di salvataggio, servizi di pronto soccorso, snack-bar noleggio pedalo' e canoe. Un lungo arenile che si snoda in parallelo alla spiaggia rappresenta la soluzione ideale per gli amanti del running e delle rigeneranti passeggiate all'alba o al calar del sole. In certi punti si possono trovare dei tratti di spiaggia libera dove si puo' portare il proprio ombrellone o kit da mare in modo da godersi una rigenerante giornata di mare in totale autonomia

SPIAGGIA DI BIANCO D'ORIO

SPIAGGIA DI BIANCO D'ORIO  Apri
Loc. AQUILEIA - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
23 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Grado, Marano lagunare, Duino-Aurisina
La Spiaggia Banco d'Orio e' una spiaggia libera e poco affollata. Costituita da lunga striscia di sabbia dorata dall'aspetto selvaggio che si immerge in acque azzurre e trasparenti con fondali digradanti. La spiaggia e' meta di numerosi uccelli che nidificano nella zona. Vicino ad Aquileia, che fu un suggestivo villaggio rurale e caratteristico, fondato dai romani intorno all'anno 181 a.C., e fu un'importante e strategica base militare romana, che mantenne a quel tempo un interessante ruolo politico e amministrativo. Le sue imponenti mura furono abbattute da Attila, re degli Unni nel 452 d.C. La citta' offre un ricco patrimonio artistico, ed e' considerata uno dei siti archeologici piu' importanti del nord Italia. Vale la pena esplorare tuttodi' bello che la citta' offre, quali: il Museo Archeologico e il Museo Paleocristiano di Monastero, il caratteristico borgo, e la bellissima Basilica della citta', eretta nel secolo XI. La citta' ebbe un forte e rappresentativo ruolo nel diffondere la fede in Gesu' e dei suoi insegnamenti d'amore, dopo la liberazione del culto cristiano fatto dall'imperatore romano Costantino nel 313, (Editto di Costantino)

MUSEI CIVICI DI STORIA E ARTE

MUSEI CIVICI DI STORIA E ARTE  Apri
Loc. UDINE - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
36 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Cividale del Friuli, Majano, Buia
Il museo, nato nel 1866, testimonia l'evoluzione della pittura in Friuli Venezia Giulia dal Trecento alla meta' dell'Ottocento. Il percorso inizia con gli affreschi provenienti da un edificio cittadino, con storie della guerra di Troia, scene di caccia e di vita contadina. La sezione quattrocentesca e' ricca di opere di artisti attivi nel territorio, come Giovanni Martini, Andrea Bellunello, Pellegrino da San Daniele, Carpaccio, Pomponio Amalteo, Pordenone. Sono esposte opere di Antonio Carneo e Sebastiano Bombelli, due maestri del Seicento friulano. Degne di nota la sezione dedicata a Giambattista Tiepolo e al figlio Giandomenico e la sala che ospita le opere del carnico Nicola Grassi. La pittura ottocentesca e' rappresentata dalle opere del Bison e dai numerosi dipinti del Politi. Il museo custodisce inoltre una rilevante raccolta di sculture e di mobilio artistico. I Civici Musei di Udine, ospitati dal 1906 in Castello, hanno origine al tempo dell'annessione all'Italia, quando congiuntamente alle raccolte naturalistiche e alla Biblioteca furono aperti al pubblico per la prima volta a palazzo Bartolini. Nel corso del Novecento le raccolte storiche, artistiche, documentarie si sono accresciute consentendo l'apertura di diverse sezioni, caratteristiche di un grande museo di riferimento nel territorio regionale. Il Museo ospita il Museo Archeologico, la Galleria d'Arte Antica, la Galleria dei Disegni e delle Stampa, il Museo Friulano della Fotografia, il Museo del Risorgimento e la Fototeca.

RISERVA NATURALE DELLA VALLE CANAL NOVO

RISERVA NATURALE DELLA VALLE CANAL NOVO  Apri
Loc. GRADO - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
28 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Aquileia, Duino-Aurisina, Marano lagunare
Un ex valle da pesca da visitare anche grazie ai tipici capanni per l'osservazione degli uccelli e all'acquario in cui si scoprono i segreti della laguna Oltre a capanni e manufatti per l'osservazione dell'avifauna e lo studio dell'ambiente nella laguna di Marano, nell'area e' stato di recente realizzato l'acquario. La Riserva interessa una superficie complessiva di 121 ettari, costituita da un'ex valle da pesca, dalla quale prende il nome, da un'area lagunare di pochi ettari denominata Corniolo e da alcuni terreni seminativi: si tratta di un ecosistema naturale complesso, comprensivo di ambienti umidi e acque a vario grado di salinita'. All'interno della Riserva, non lontano dall'abitato di Marano, e' stato realizzato il Centro visite lagunare, concepito sul modello dei Wetlands Centres anglosassoni. Dotato di alcuni edifici realizzati mantenendo la tipologia tradizionale dei casoni locali, e' attrezzato con moderne strutture e strumenti didattici, allo scopo di offrire avanzate metodologie e nuove opportunita' per conoscere piu' da vicino l'incantevole ambiente lagunare. Oltre a capanni e manufatti per l'osservazione degli uccelli e degli animali e lo studio dell'ambiente lagunare, nell'area e' stato di recente realizzato l'acquario, una proposta semplice per immergersi nella laguna e scoprire i diversi organismi che popolano questo straordinario ambiente

ERACLEA MARE

ERACLEA MARE  Apri
Loc. ERACLEA MARE PROVINCE OF VENICE, ITALY - VENETO  Navigatore
37 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
Altitudine: 7 mt. s.l.m.  Area Porto Santa Margherita, Caorle, Jesolo
Localita' balneare a pochi chilometri da Venezia, immersa in un'oasi naturale e insignita ormai da diversi anni della Bandiera blu europea, Eraclea e' il luogo ideale per una vacanza tranquilla. Denominata anche Perla dell'Adriatico, la bella spiaggia lunga tre chilometri e lontana dal caos dei grandi poli turistici e' delimitata da una florida e antica pineta che ne costituisce il vanto naturale. Uno spettacolo di colori si presenta ai visitatori durante la stagione estiva: le dune del litorale sono ricoperte di tamerici che creano una singolare mescolanza tra il rosa delle infiorescenze, l'oro della sabbia e il verde della vegetazione. Notevole, dal punto di vista ambientale, la riserva naturale della Laguna del Mort, estesa al margine occidentale dell'abitato, che si presenta come un tratto di laguna separato dal mare da una striscia naturale di dune. Rilassanti passeggiate a piedi, in bicicletta e a cavallo permettono di raggiungere gli angoli piu' suggestivi e nascosti della laguna, inoltrarsi nella pineta, perdersi nei tramonti infuocati dal sole. Di giorno la spiaggia di Eraclea accoglie quanti vogliono trascorrere qualche ora in relax sotto il sole oppure praticare beach volley, windsurf e vela. Sceso il tramonto, ristorantini e locali notturni nella principale via Dancalia, deliziano i turisti con prelibati piatti. Un ricco programma di manifestazioni culturali movimenta l'estate dei villeggianti sul lungomare, mentre i primi giorni di ottobre il centro di Eraclea diventa palcoscenico della Festa dei Dogi, affascinante rievocazione storica dell'elezione del primo Doge della Repubblica Veneta, Paoluccio Anafesto. Un tuffo nel passato con i bellissimi costumi d'epoca, le rappresentazioni degli antichi mestieri e un variopinto contorno di spettacoli e attrazioni

GRADO

GRADO  Apri
Loc. GRADO GORIZIA, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
29 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Aquileia, Duino-Aurisina, Grignano
L'Adriatico e' dominato prevalentemente da due venti: la bora che spira da Nord-Est, fresca ed asciutta, e lo scirocco che sale da Sud-Est, caldo e umido. La possibilita' di orientare nei due sensi la navigazione ha, nell'antichita', consentito lo sviluppo di collegamenti marini. Le navi di Giulio Cesare mantenevano, infatti, i collegamenti con le legioni di stanza ad Aquileia, utilizzando l'alterno spirare dei due venti. L' isola di Grado era il primo approdo di questi antichi navigatori che, dall'isola, risalivano poi la laguna ed il fiume Natissa fino ad Aquileia. Grado era gia' allora famosa e non era ancora nata Venezia... Il resto della storia, quella dei patriarchi, di Venezia figlia di Grado, degli Asburgo, della Mitteleuropa, venite a leggerla qui sul posto, in quest'isola stupenda, nata dai venti: dalla bora e dallo scirocco. La bellezza di Grado consiste nella possibilita' di associare un periodo di spensierata vacanza all'immersione in un mondo antico, ricco di suggestioni evocative e di fascino storico che qui, sull'Isola del Sole e d'Oro, mostra ampie ed eloquenti tracce; Grado soddisfa con stile e ospitalita' il desiderio di relax, divertimento e benessere di tutti, grandi e piccoli

TERME DI BIBIONE

TERME DI BIBIONE  Apri
Loc. BIBIONE VENICE, ITALY - VENETO  Navigatore
13 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Lignano Sabbiadoro, Marano lagunare, Palazzolo dello stella
Le potenzialita' termali di Bibione, rinomata localita' turistica della costa Adriatica nei pressi di Venezia, sono una scoperta recente. Dal 1996 infatti il moderno stabilimento di Bibione Thermae, immerso nella quiete della pineta e affacciato sull'ampio arenile, offre la possibilita' di abbinare alla tradizionale vacanza al mare il benessere e la cura del corpo. Riconosciute dal Ministero della Sanita' e convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, le terme di Bibione sono aperte tutto l'anno e sfruttano i benefici delle acque che sgorgano ad una profondita' di oltre 400 metri ad una temperatura di 52°. Il personale specializzato dello stabilimento e' affiancato da un'equipe di medici che assicurano trattamenti terapeutici ed estetici personalizzati. Saune, solarium e attrezzatissime palestre, completano l'offerta per tutti coloro che vogliono prendersi cura del proprio aspetto. Caratteristico impianto dello stabilimento e' la grotta termale, un ambiente saturo di vapori creati naturalmente da una cascata di acqua. Il tutto in una localita' che vanta un rapporto privilegiato con lo sport e l'attivita' fisica: dal tennis e il beach volley agli sport acquatici come il windsurf o le immersioni. Bibione e' inoltre sede ormai da anni d'importanti raduni sportivi come quelli di beach volley e beach tennis. E infine, il divertimento: tra locali, discoteche, concerti e spettacoli a Bibione non ci si annoia davvero mai. E per gli amanti del gusto, i prodotti locali ispirano coloratissime feste enogastronomiche, come il Septemberfest, dedicato ai vini DOC della zona Lison Pramaggiore e, nel mese di aprile, la Festa dell'asparago. Per chi ama l'arte, pochi chilometri separano Bibione dalle splendide citta' di Venezia, Portogruaro, Concordia Sagittaria

RISERVA NATURALE FOCI DELLO STELLA

RISERVA NATURALE FOCI DELLO STELLA  Apri
Loc. GRADO GORIZIA, ITALY - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
4 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Palazzolo dello stella, Lignano Sabbiadoro, Bibione
E' nella laguna di Marano che si stende la Riserva naturale regionale Foci dello Stella, raggiungibile con le apposite motonavi turistiche attraverso il delta del fiume Stella, che si puo' risalire fino a Precenicco e Palazzolo. Cosi', entrerai in un microcosmo eccezionale, vero paradiso per il birdwatching: tra i canneti che costeggiano il letto fluviale, vivono, tra gli altri, falchi di palude, cigni reali, aironi rossi, cinerini e bianchi. Quando si entra nell'estrema foce, davanti agli occhi s'apre uno spettacolo di rara bellezza: un villaggio di casoni dei pescatori. Fatti di canna e legno, custodivano al centro un focolare ed erano arredati solo con il necessario per la sopravvivenza. Noterete che tutte le capanne guardano a ovest: e' il versante piu' riparato dai venti di bora e tramontana. Un pontile in legno permette oggi l'attracco

MONTASIO DOP

MONTASIO DOP  Apri
Loc. PORDENONE PN, ITALIA - FRIULI VENEZIA GIULIA  Navigatore
45 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Polcenigo, Valvasone, Barcis
  Brochure PDF
Il Montasio e' un formaggio a pasta cotta, semidura, ottenuto esclusivamente con latte bovino prodotto nella zona di produzione. il suo utilizzo e' caratterizzato da quattro stagionature: - Fresco oltre i 60 giorni di stagionatura - Semistagionato oltre i 4 mesi di stagionatura - Stagionato oltre i 10 mesi mesi di stagionatura - Stravecchio oltre i 18 mesi di stagionatura. Le caratteristiche organolettiche del Montasio sono diverse a seconda della stagionatura. Infatti mangiato fresco, ha un sapore morbido e delicato che ricorda il latte da cui viene prodotto; mezzano, i sapori risultano essere piu' decisi con caratterizzazioni di pienezza particolari; stagionato, assume gusti particolarmente aromatici con piccantezza non eccessiva adatto ai consumatori che preferiscono gusti forti e decisi. La pasta del Montasio presenta una caratteristica occhiatura che risulta essere omogenea su tutta la sezione, con occhi di piccola grandezza, regolari e lucidi all'interno (occhio di pernice). Nel Montasio giovane la crosta e' liscia, elastica e compatta, di colore marron chiaro; la pasta e' compatta bianca o giallo paglierino. Man mano che aumenta il periodo di stagionatura la crosta si fa piu' secca e la pasta diviene granulosa e friabile. Le forme di Montasio si identificano mediante i marchi di origine che sono posti sullo scalzo della forma, mediante la ripetizione della scritta Montasio in senso obliquo. Un secondo marchio, quello di qualita', impresso a fuoco dalla commissione del Consorzio, identifica il prodotto con piu' di 100 giorni che risulta privo da ogni difetto di maturazione. Sullo scalzo e' indicata la data di produzione ed il codice del casello produttore

IN BICI TRA SPIAGGE E PINETE

IN BICI TRA SPIAGGE E PINETE  Apri
Loc. ERACLEA VENICE, ITALY - VENETO  Navigatore
37 Km da SPIAGGIA DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO
  Area Porto Santa Margherita, Caorle, Jesolo
L'itinerario e' lungo circa trenta chilometri e si sviluppa su piste ciclabili e strade a basso traffico. Puo' iniziare gia' dalla foce del fiume Piave, luogo molto frequentato dai pescatori che offre una gran varieta' di bellissimi scorci paesaggistici. Da Eraclea Mare, con la bella spiaggia incorniciata dalla rigogliosa pineta, si percorre un lungo rettilineo che porta nel territorio di Caorle. La strada e' dotata di pista ciclabile che termina dopo quasi due chilometri. Presto si incontra Duna Verde, frazione di Caorle. Il nome gia' fa intuire le caratteristiche di questa citta'-giardino, immersa nella pineta e meta privilegiata del turismo estivo per chi ama la natura e la tranquillita'. Qui si respira il profumo dei pini marittimi e la salsedine delle acque marine. Appena fuori Duna Verde potete sostare nel nuovo parco attrezzato, situato accanto alla strada, luogo ideale anche per un piccolo un picnic. Continuando il tragitto si costeggia il campo da golf da poco rinnovato (18 buche), dove il verde smeraldo dei green contrasta con il blu del mare Adriatico. Si arriva dunque a Porto Santa Margherita, graziosa localita' nota per la grande darsena capace di ospitare fino a 8oo imbarcazioni. Nata con una vocazione squisitamente nautica e sviluppatasi successivamente come centro turistico caratterizzato da villette terramare e villaggi esclusivi, Porto Santa Margherita e' un posto ideale per passare una vacanza all'insegna del relax, dello sport e del divertimento. Dopo una breve visita alla localita' si prosegue fino a superare il Ponte Saetta da cui si entra a Caorle. Due le tappe: il centro storico e la spiaggia, pluripremiata come una delle piu' pulite d'Italia. Da non perdere: un picnic nelle aree attrezzate. Ogni mercoledi' del mese si svolge l'allegro mercato di Duna Verde. Per informazioni turistiche: Ufficio Eraclea Mare, tel. 0421 66134-5, oppure Ufficio Caorle, tel. 0421 81085.

Escursioni e attrazioni in VENETO vicino a PALAZZOLO DELLO STELLA Marano lagunare Lignano Sabbiadoro Bibione: 'BIBIONE'   'DUOMO DI SAN DANIELE DEL FRIULI'   'UDINE'   'PORDENONE'   'LIGNANO SABBIADORO'   'LIGNANO PINETA'   'VIA DEL MARE: CAORLE PORTOGRAURO BIBIONE'   'PORTOGRUARO TERME'   'CASTELLO DI UDINE'   'BAIA DI SISTIANA'   'CAORLE'   'SPIAGGIA DI LIGNANO SABBIADORO'   'TERME DI CAORLE'   'VALVASONE'   'SAN DANIELE'   'CASA CAVAZZINI'   'CONCORDIA SAGITTARIA'   'BASILICA DI SANTA MARIA ASSUNTA'   'LAGUNA DI MARANO'   'SPIAGGIA DI CAORLE'   'SPIAGGIA DI BIANCO D'ORIO'   'MUSEI CIVICI DI STORIA E ARTE'   'RISERVA NATURALE DELLA VALLE CANAL NOVO'   'ERACLEA MARE'   'GRADO'   'TERME DI BIBIONE'   'RISERVA NATURALE FOCI DELLO STELLA'   'MONTASIO DOP'   'IN BICI TRA SPIAGGE E PINETE'  

VENETO


Il nome di questa regione deriva da quello dei suoi antichi abitanti, i Veneti appunto, che vi giunsero in periodo preistorico cacciando gli indigeni euganei. Situato nell'Italia nord-orientale, il Veneto si estende dalle Dolomiti al mare Adriatico, attraversando un'ampia fascia collinare e una pianura solcata da fiumi, canali e dal delta del Po. Tipico della costa veneta è il paesaggio lagunare e proprio sulla laguna sorge una città unica al mondo, Venezia, visitata ogni anno da migliaia di turisti italiani e stranieri. Ma il Veneto, regione dalla mille sfaccettature, custodisce anche nella terraferma tesori di natura, arte e tradizioni. Straordinaria è la varietà dei paesaggi: le Dolomiti impreziosite dai colori rosati del tramonto, la sponda orientale del lago di Garda con Peschiera del Garda, Torri del Benaco e altri centri turistici. E poi, spiagge lunghe e sabbiose alternate a località balneari storiche come Jesolo, Bibione, Cavallino, Caorle. In questa spettacolare cornice naturale si inserisce un ricco patrimonio culturale che rende il Veneto una terra di singolare fascino, dalle città d'arte alle magnifiche 'ville palladiane' disseminate lungo la Riviera del Brenta, ai piccoli borghi come Arquà Petrarca, Monselice, Asolo, Bassano del Grappa che raccolgono gli aspetti più caratteristici di questa multiforme regione. Il Veneto è la destinazione ideale anche per una vacanza all'insegna del benessere e del relax grazie alla presenza di acque termali dalle preziose proprietà terapeutiche: i morbidi rilievi dei Colli Euganei ospitano gli attrezzati centri delle Terme Euganee, quali Abano, Montegrotto e Teolo, consentendo di abbinare trattamenti e cure a piacevoli escursioni nei dintorni.

Da Vedere: Abano Terme: si tratta della stazione termale fangoterapica più importante d'Europa. Abano Terme era già conosciuta in epoca romana (veniva chiamata Aponus dal greco 'àponos' che significa togliere il dolore) per le sue proprietà curative dell'acqua e dei fanghi. La cittadina di Abano è caratterizzata da bellissimi edifici ed è incorniciata in un ambiente collinare molto suggestivo. La sua peculiarità rimane però l'acqua termale che proviene dalle Piccole Dolomiti, penetra nel sottosuolo fino a 3000 metri per poi risalire ad una temperatura di 87°: durante questa risalita l'acqua si arricchisce di preziosi minerali e sostanze chimiche. Gli alberghi di Abano Terme sono tutti dotati della propria fonte termale e sono forniti delle migliori strutture per la fangoterapia; inoltre forniscono tantissimi servizi che contribuiscono a rendere il soggiorno sempre più piacevole. Jesolo: Jesolo offre 15 km di spiaggia con sabbia finissima dorata di origine dolomitica che ospita ogni anno un enorme quantità di turisti. Viene proposta una grande quantità di svaghi e passatempo e molte strutture( vi sono più di 350 alberghi) in modo da rendere piacevole il soggiorno ai turisti di tutte le età. Ogni sera vengono proposti spettacoli, eventi e vi sono locali aperti a tutte le ore del giorno e della notte. Dalle 20 alle 6 Jesolo diventa un'isola pedonale dove si trovano divertimento, spettacoli e tantissima allegria. Bassano del Grappa: Bassano del Grappa è una località in provincia di Vicenza caratterizzata da un'architettura dell'epoca veneziana e sita all'interno di possenti mura che testimoniano lo sviluppo della città di origini romane. Questa città è simboleggiata dal Ponte degli Alpini, un'opera formidabile del noto architetto Andrea Palladio e dalla famosa Grappa divenuta un prodotto D.O.C.

Gastronomia e Vini: La cucina veneta è molto varia grazie alla posizione geografica di questa regione: troviamo infatti sia piatti di montagna che piatti a base di pesce. Tra i primi piatti troviamo risotti, minestre di verdura, polenta, gnocchi ed i 'bigoli', pasta tipica veneta simile a grossi e ruvidi spaghetti. Tra i secondi di pesce troviamo le 'sardelle', le anguille ed il 'baccalà alla vicentina', stoccafisso cucinato con cipolla, formaggio grattugiato, prezzemolo e aromi. Per quanto riguarda i secondi a base di carne troviamo ricette a base di selvaggina e pollame; una ricetta tipica è la 'pastizada de caval veronese', uno spezzatino a base di carne di cavallo cotto in un intingolo molto aromatico. Tra i dolci vi segnaliamo il famoso pandoro veronese ed il bussolà vicentino, dolce a forma di ciambella aromatizzato con marsala, preparato per la festa di Pasqua. Tra i vini vi segnaliamo il Bardolino, il Cabernet, il Merlot, il Recioto e la Valpolicella.