Please, enable JavaScript on your browser
nordend - eventi manifestazioni sagre a gressoney la trinite'

 ALBERGO HOTEL NORDEND

ALBERGO HOTEL
NORDEND

Eventi, manifestazioni e sagre vicini a GRESSONEY LA TRINITE' Gressoney-Saint-Jean Corgnolaz Saint-vincent

FESTIVAL NAZIONALE DELL'AGNOLOTTO PIEMONTESE E DEL TAJARIN

FESTIVAL NAZIONALE DELL'AGNOLOTTO PIEMONTESE E DEL TAJARIN  Open
Data prevista evento: Aprile 2018
Loc. GAGLIANICO BIELLA, ITALY - PIEMONTE  Navigatore
42 Km da NORDEND
  Area Biella, Candelo, Cerrione
State pronti a gioire di gusto perche' in questo ridente borgo piemontese avrete l'opportunita' di degustare il meglio della tradizione enogastronomica locale. Iniziamo dagli agnolotti, vera e propria bandiera della cucina tradizionale piemontese. Nei diversi stand potrete gioire della loro bonta' senza pari, nella classica forma quadrata, o in quella detta del plin, dal tradizionale pizzicotto che serve per chiuderli. Dalle mani degli chef piu' rinomati le vostre papille scopriranno le gioie di questa sfoglia ripiena. Antiche ricette e sapori si mischieranno con rielaborazioni in chiave piu' moderna, ma sempre nel pieno rispetto della tradizione. Ben 50 varianti che esploderanno in un tripudio di colori e sapori tra formaggi, erbe, salumi, carni, ortaggi, nocciole e prodotti del bosco. A fare da contraltare a sua maesta' l'agnolotto, ecco un'altra specialita' della cucina piemontese dal sapore unico: i Tajurin. Per chi non avesse mai avuto modo di assaggiarli i Tajurin sono una speciale pasta fresca lunga all'uovo, come delle tagliatelle, ma piu' fini, servite con saporiti sughi. Aggiungete una spruzzata di prodotti tipici come carni, vini, grappe, formaggi e salumi. ed ecco la ricetta perfetta per una serata ripiena di allegria! Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

FESTA DEL LARDO

FESTA DEL LARDO  Open
Data prevista evento: Agosto 2018
Loc. ARNAD AOSTA VALLEY, ITALY - VALLE D AOSTA  Navigatore
26 Km da NORDEND
Altitudine: 383 mt. s.l.m.  Area Verrès, Bard, Donnas
Grande protagonista delle tavole valdostane, nasce in un piccolo paese della bassa Valle d'Aosta Arnad, il lardo. Considerato fino di recente un semplice condimento, con la sagra della gastronomia locale Festa del Lardo e' stato rivalutato fino ad ottenere una reputazione a livello nazionale. Trova nei giorni nostri la sua giusta collocazione nelle tavole, come un antipasto squisito. Il lardo di Arnad prepara il palato del buongustaio per poi accompagnarlo nei piu' disparati piatti tipici locali con un'armonia di gusto regale, infatti e' sempre presente come condimento nei primi e nei secondi piatti, persino sui dessert. Riferimenti storici del XVI secolo testimoniano la sua consumazione nell'alimentazione umana e la grande versatilita' del prodotto. Il processo di produzione, affinato con gli anni, tramandato da generazione in generazione, contribuisce a conferire al prodotto caratteristiche uniche ed irripetibili. Una particolarita' del Lardo d'Arnad e quella relativa all'alimentazione del maiale che esclude mangimi integrati per lasciar spazio ad alimenti quali castagne ed ortaggi e al suo modo di essere stagionato, con l'impiego di aromi reperibili in loco quali: aglio, sale, rosmarino, alloro e salamoia e conservato in un recipiente fabbricato artigianalmente con legno di castagno, denominato doil. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

A NIGHT LIKE THIS FESTIVAL

A NIGHT LIKE THIS FESTIVAL  Open
Data prevista evento: Luglio 2018
Loc. CHIAVERANO TURIN, ITALY - VALLE D AOSTA  Navigatore
41 Km da NORDEND
Altitudine: 313 mt. s.l.m.  Area Cerrione, Caravino, Pont-Saint-Martin
L'Associazione culturale milanese A Night Like This ha festeggiato l'inizio del nuovo anno annunciando la data della terza edizione di A Night Like This Festival.La ormai collaudata formula della manifestazione musicale indipendente, composta da oltre 20 artisti, tra band italiane ed internazionali e DJ su tre palchi nel cuore di Chiaverano (ai piedi della bellissima Serra Morenica nel Canavese), avra' luogo SABATO 19 LUGLIO 2014 . Chi si fermera' a dormire nel suggestivo (ed economicissimo) camping di fronte al Lago Sirio, o in una delle strutture convenzionate, potra' assistere anche quest'anno ai live unplugged sulla piattaforma del lago previsti per l'aftershow del giorno successivo a completamento di un perfetto week end di musica e relax in un contesto naturale mozzafiato. Ancora nessuna anticipazione sulla line up, ma le premesse per soddisfare l'esigente pubblico di A Night Like This Festival ci sono tutte. Seguiranno anche i dettagli sulle strutture in convenzione e i collegamenti dalle grandi citta', supportati come sempre dal servizio navette dalla stazione di Ivrea. Si ringrazia il Comune di Chiaverano per il prezioso supporto logistico confermato anche per quest'anno. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

CARNEVALE DI IVREA

CARNEVALE DI IVREA  Open
Data prevista evento: Febbraio 2018
Loc. IVREA - PIEMONTE  Navigatore
44 Km da NORDEND
Altitudine: 241 mt. s.l.m.  Area Chiaverano, Caravino, Cerrione
Lo Storico Carnevale di Ivrea e' un evento unico, riconosciuto come manifestazione italiana di rilevanza internazionale, come da comunicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 27.09.1956 (foglio n. 02999/894 di prot.), un 'sogno' che si manifesta ogni anno portando nelle vie e nelle piazze della citta' di Ivrea storia, tradizione, spettacolo, emozioni e grandi ideali. In questo evento storia e leggenda si intrecciano per dar vita ad una sequenza spettacolare che travalica e fonde i secoli. Lo spirito dello Storico Carnevale vive nella rievocazione di un episodio di affrancamento dalla tirannide, che si fa risalire al medioevo: un barone che affamava la Citta' venne scacciato grazie alla ribellione della figlia di un mugnaio che non volle sottostare allo jus primae noctis e che accese la rivolta popolare. In questa rievocazione il Carnevale si rinnova ogni anno come grande Festa Civica durante la quale la comunita' di Ivrea celebra la propria capacita' di autodeterminazione. L'eroina della festa e' la Mugnaia, al suo fianco il Generale, che fin dai primi anni dell'800 ha il compito di garantire un corretto svolgimento della manifestazione, insieme al suo Stato Maggiore Napoleonico, composto da valenti Ufficiali a cavallo e graziose Vivandiere. Completano la galleria dei personaggi storici il Sostituto Gran Cancelliere, il Magnifico Podesta' garante della liberta' cittadina, il Corteo con le Bandiere dei Rioni rappresentati dagli Abba' ed i Pifferi e Tamburi. A riempire di colori e profumi la citta', vi e' poi la famosa e spettacolare Battaglia delle Arance, momento di grande coinvolgimento e forte emozione, rievocazione della ribellione popolare alla tirannia. Nella battaglia il popolo, rappresentato dagli aranceri a piedi sprovvisti di qualsiasi protezione, combatte a colpi di arance contro le armate del Feudatario, rappresentate da tiratori su carri trainati da cavalli, che indossano protezioni e maschere che ricordano le antiche armature. In segno di partecipazione alla festa tutti i cittadini ed i visitatori, a partire dal Giovedi' Grasso, scendono in strada indossando il Berretto Frigio, un cappello rosso a forma di calza che rappresenta l'adesione ideale alla rivolta e quindi l'aspirazione alla liberta', come fu per i protagonisti della Rivoluzione Francese. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

Eventi, sagre e manifestazioni VALLE D AOSTA vicino a GRESSONEY LA TRINITE' Gressoney-Saint-Jean Corgnolaz Saint-vincent: 'FESTIVAL NAZIONALE DELL'AGNOLOTTO PIEMONTESE E DEL TAJARIN'   'FESTA DEL LARDO'   'A NIGHT LIKE THIS FESTIVAL'   'CARNEVALE DI IVREA'  

VALLE D AOSTA


La più piccola Regione d'Italia è posta all'estremità nord - occidentale della penisola, al confine tra Francia e Svizzera. La Valle d'Aosta è costellata da vette maestose fra cui troviamo le cime più alte delle Alpi come il Cervino, il Monte Rosa, il Gran Paradiso e sua maestà il Monte Bianco che, con i suoi 4810 m. non ha rivali in Europa: è il tetto del vecchio continente. Gioiello della regione è Courmayeur, considerata una delle più importanti stazioni sciistiche del mondo e culla dell'alpinismo, qui è nata la prima scuola per guide alpine. Nel contesto delle sue imponenti montagne e delle magnifiche valli è collocato il primo Parco Nazionale italiano istituito nel 1922, il Gran Paradiso dove è possibile osservare gli animali nel loro ambiente naturale: camosci, aquile reali, marmotte ed ovviamente lo stambecco, simbolo del parco. Storicamente la Val d'Aosta è considerata una terra di contatto e di fusione tra l'Italia e la Francia, caratteristica che si riflette sul bilinguismo ufficiale e sul suo statuto di regione autonoma. I grandi, moderni tunnel del Gran San Bernardo e soprattutto del Monte Bianco, capolavoro di ingegneria che sbocca in territorio francese, hanno aumentato la sua caratteristica di crocevia tra l'Italia ed il resto d'Europa.

Da Vedere: Parco del Gran Paradiso: si tratta di un parco di alta montagna che presenta una notevole varietà faunistica tra cui stambecchi, marmotte, camosci, aquila reale e gufo reale. Vi sono varie guide che propongono bellissime escursioni nel parco tra cui anche scalate nei ghiacciai. Courmayeur: Courmayeur è una località turistica molto rinomata della Valle d'Aosta, molto conosciuta per il suo paesaggio e la sua natura. E' molto famosa per la sua stazione alpina e per le sue stazioni sciistiche conosciute in tutto il mondo. La sua bellezza naturale è dovuta molto alla sua posizione geografica: si trova infatti sovrastata dalla maestosa catena del Monte Bianco. Courmayeur è nata come località turistica nel XVIII secolo e da allora ha mantenuta intatta la sua fama di località turistica ambita e rinomata. Fenis: Fenis si trova nella valle della Dora Baltea situata tra Chatillon e Aosta. Bellissimo da vedere è il castello che venne costruito tra il XIII ed il XIV secolo e più volte rimaneggiato nel corso dei secoli. E' strutturato su pianta pentagonale e possiede possenti torri agli angoli e mura merlate. All'interno si possono ammirare bellissimi affreschi di G. Jaquerio e la mobilia al suo interno costituisce il Museo del Mobile Valdostano.

Gastronomia e Vini: La cucina tipica della Valle d'Aosta è una cucina montana caratterizzata dall'uso di carne, latticini e verdure. Tra la grande varietà di formaggi troviamo ad esempio la fontina, un formaggio grasso e dolce, mentre tra i piatti tipici troviamo il camoscio alla valdostana cucinato con vino e grappa. Vi è poi la 'Soupe de grì' una minestra a base di orzo e la 'Soupe valpellinetze' a base di patate, cavoli, fontina e brodo di carne; la 'Soupe paysenne', una minestra a base di pane raffermo, fontina, burro e cipolla. Un altro piatto tipico è la 'Fondue' a base di fontina, latte, burro e tuorli di uova, da accompagnare con cubetti di pane tostato, con la polenta o con il riso. Tra i vini vi segnaliamo il Val d'Aosta Blanc de Morgex de la Salle, Petit Arvine e Gamay.