Please, enable JavaScript on your browser
necropoli di tarquinia - eventi manifestazioni sagre a tarquinia viterbo, italy
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

  NECROPOLI DI TARQUINIA


NECROPOLI DI TARQUINIA

Eventi, manifestazioni e sagre vicini a TARQUINIA VITERBO, ITALY Tolfa Barbarano Romano Canale Monterano

SAGRA DEGLI STROZZAPRETI

SAGRA DEGLI STROZZAPRETI  Open
Data prevista evento: Luglio 2018
Loc. SORIANO NEL CIMINO - LAZIO  Navigatore
45 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
  Area Bomarzo, Caprarola, Viterbo
Immersi nel bellissimo centro storico, all'interno del Rione Rocca, potrete passeggiare per i vari stand assaporando gli strozzapreti del Santo, al sugo, o della Classe, in bianco; sollazzarvi con le gustosissime salsicce alla brace con bruschetta bianca, fettine di arista, patatine fritte, insalata e dolcetti casarecci; il tutto lasciandovi solleticare il palato dall'ottimo vino locale e riscaldare il cuore da una colonna sonora d'eccezione. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

SAGRA DELLA FRITTELLA DI CAVOLFIORE A CHILOMETRO ZERO

SAGRA DELLA FRITTELLA DI CAVOLFIORE A CHILOMETRO ZERO  Open
Data prevista evento: Gennaio 2018
Loc. TUSCANIA VT, ITALIA - LAZIO  Navigatore
21 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
  Area Ischia di Castro, Tarquinia, Viterbo
Durante la domenica piu' vicina al 17 gennaio, la cittadina viterbese di tuscania celebra i festeggiamenti in onore di Sant'Antonio Abate, protettore degli animali e dei contadini. Per l'occasione, come da tradizione, viene organizzato un corteo con a capo il santo circondato dagli animali e seguito dai butteri tuscanesi vestiti dei tradizionali abiti. Nel pomeriggio appuntamento con la tanto attesa Sagra della Frittella di cavolfiore. Non c'e' una vera e propria tradizione che leghi questo piatto tipico locale all'evento religioso, ma e' piuttosto stata la volonta' popolare nata appena la cittadina venne colpita dal terremoto che distrusse tutto il centro storico, a consolidare questa festa legando il piatto tipico locale al Santo. Il bisogno di rinascere, di ritrovarsi, di tornare a udire i suoni della festa e sentirsi finalmente di nuovo un gruppo, ha fatto si che, tanti anni or sono, e' stata organizzata la prima Sagra della frittella. Stornellatori, cantori e artisti di strada accendono di musica gli angoli meno conosciuti di Tuscania; le strade del centro ospitano mercatini di prodotti tipici della tradizione contadina locale. Le tanto attese frittelle di cavolfiore vengono fritte in un padellone posto nella piazza principale del paese. La sagra si conclude con l'accensione del Fuoco di Sant'Antonio. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

PER SAN MARTINO OGNI MOSTO DIVENTA VINO

PER SAN MARTINO OGNI MOSTO DIVENTA VINO  Open
Data prevista evento: Novembre 2018
Loc. BLERA VT, ITALIA - LAZIO  Navigatore
23 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
  Area Barbarano Romano, Tolfa, Canale Monterano
Il paese aspetta con trepidazione e si prepara ad accogliere nelle caratteristiche cantine migliaia di persone per rivivere e rivalutare il centro storico, in tutti i suoi aspetti migliori, attraverso la riscoperta e la degustazione di prodotti tipici locali di altissima qualita' ma soprattutto attraverso un rituale, quello del ritrovo in cantina, che sta perdendo il suo valore sociale. Il programma prevede un fine settimana all'insegna della tradizione popolare, dell'ottima cucina blerana...e soprattutto del divertimento! Gruppi itineranti e artisti di strada si esibiranno lungo le vie del centro storico allietando i turisti e i curiosi che popolano il nostro paese durante la manifestazione; concerti live, intrattenimenti musicali, spettacoli teatrali, circo di strada e canto corale; poesie in dialetto, mostre d'arte, mercatini dell'artigianato, proiezioni di filmati d'epoca riguardanti gli eventi piu' importanti della nostra storia; convegni e mostre sulla cultura del vino e del luogo, escursioni lungo le caratteristiche vie del centro storico e nelle necropoli che circondano il paese, visite guidate al frantoio della cooperativa Colli Etruschi con l'assaggio dell'olio novello DOP. La Domenica non manchera', il 'Triathlon de le &Mbriacone' il divertentissimo palio tra cantine che quest'anno stimolera' ancora di piu' la curiosita' e la partecipazione degli avventori con una gara aperta a tutti, quella de 'La Tirata ar Cannello!' Vista la grandissima affluenza, e' stato aperto il 'Tendone del rifugiato', un 'porto sicuro' per chi non riesce a trovare posto nelle cantine. Al tendone e' possibile gustare una vasta varieta' di pietanze del luogo come tartufo e carne alla brace, prettamente condite con l'olio del nostro territorio. Tre giornate dedicate all'assaggio dei vini prodotti dai contadini blerani nelle loro tipiche cantine scavate nel tufo e conservato ancora in botti di legno come vuole l'antica tradizione, il tutto all'insegna dell'amicizia e dell'allegria. In ogni cantina oltre che il vino, si potranno degustare i piatti tipici dell'antica tradizione blerana, l'olio extravergine DOP, la carne maremmana della cooperativa di Blera e dolci caratteristici tra cui il tipico Amaretto. Al punto informativo gestito dalla Pro loco sara' disponibile una guida dove sono segnalate le cantine dove mangiare e altri punti di interesse della manifestazione. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

SAGRA DEL FIORE DI ZUCCA

SAGRA DEL FIORE DI ZUCCA  Open
Data prevista evento: Luglio 2018
Loc. CANALE MONTERANO ROME, ITALY - LAZIO  Navigatore
32 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
  Area Lungolago, Bracciano, Barbarano Romano
Gli amanti dei fiori di zucca sicuramente sapranno che esistono due varieta' di fiori. Quelli maschili sono caratterizzati dal peduncolo lungo e sottile mentre quelli femminili, sono piu' piccoli e crescono sulla punta dei frutti. Per un uso culinario si raccomanda l'utilizzo dei fiori maschili che, essendo piu' grandi, si prestano a ricche e golose farciture. Per fare una ricca scorpacciata di fiori di zucca dovrete dirigervi a gran velocita' presso il grande stand enogastronomico della festa e sbirciare tra le tante sfiziosita' proposte. Provate la curiosa carbonara condita con fiori di zucca, i tortiglioni mare e orto farciti con vongole, i fiori di zucca e zucchine, e le penne fiori di zucca e gamberetti. E che fiore all'occhiello di festa sarebbe senza un buon calice di vino? Accompagnate dunque il tutto con un fresco rosso locale, servito in abbondanza tra le vie del borgo laziale. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

GIORNATE ULIVOLIO

GIORNATE ULIVOLIO  Open
Data prevista evento: Giugno 2018
Loc. PITIGLIANO GR, ITALIA - TOSCANA  Navigatore
44 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
Altitudine: 305 mt. s.l.m.  Area Pitigliano, Sorano, Ischia di Castro

From Saturday 04 to Sunday, June 5, 2017 back Days Ulivolio educational event and tasting of Italian olive, organized by ULIVOLIO sponsored by the municipality of Pitigliano. The event, provides space for exhibitors of olive growing - viniculture - artisans masters and small producers of excellent food. Event venue, the historic center of Pitigliano: the Republic Square and the EX BARNS PALAZZO ORSINI. Along with the proven sommelier GIANNI DI MATTIA and agronomist expert in the Panel Lazio GIACOMO Ruspantini, passion and taste they mingle in a timeless space, turning into fun passion for the protection of Italian excellence. With the main theme - protection and taste - the ULIVOLIO Association enters the reasoning related to Italian olive growing through the DAYS ULIVOLIO to preserve, protect and enhance the history, tradition and culture of the Italian olive-growing heritage. A ion of important producers of eno gastronomy will be presented and exhibited in the rooms of EX BARNS Orsini Palace in Piazza Della Repubblica, where the two days include mini oil tasting courses Ages and wines, tastings of food items through a cooking show will be presented a plate ULIVOLIO. Con il tema conduttore and 'tutela e gusto' and l'Associazione ULIVOLIO entra nei ragionamenti legati allo sviluppo dell'olivicoltura italiana attraverso le 'GIORNATE ULIVOLIO' per salvaguardare, tutelare e valorizzare la storia, la tradizione e la cultura del patrimonio olivicolo italiano. Una selezione di importanti produttori di eno- gastronomia saranno presentate ed esposte negli ambienti del 'EX GRANAI' di Palazzo Orsini in Piazza Della Repubblica dove, i due giorni prevedono mini corsi di degustazioni di olio evo e vini, degustazioni di prodotti di gastronomia e attraverso un show cooking sara' presentato un piatto 'ULIVOLIO'. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates.

SAGRA DEL LATTARINO

SAGRA DEL LATTARINO  Open
Data prevista evento: Giugno 2015
Loc. LAKE BOLSENA, VITERBO, ITALY - LAZIO  Navigatore
35 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
Altitudine: 314 mt. s.l.m.  Area Ischia di Castro, Bagnoregio, Viterbo
I lattarini sono da lungo tempo un cardine dell'alimentazione della Tuscia. Pensate che un tempo nelle famiglie del posto venivano cucinati al forno, conditi con olio di oliva, sale, pepe, aglio, rosmarino e aceto, oppure marinati per poterli conservare a lungo. I pescatori se ne cibavano frequentemente a colazione, facendoli arrostire sulla brace del fuoco che accendevano sulla spiaggia prima di andare a recuperare le reti. La festa inizia prestissimo gia' alle 5 del mattino, quando i pescatori consegnano il pesce ai cuochi della sagra. Oltre 18 quintali di lattarini vengono infarinati e fritti in olio d'oliva locale sul grande padellone di tre metri di diametro che la fa da padrone al centro del parco, lungo la riva del lago. Il fritto viene servito su ciotole di ceramica e distribuito da giovani a servizio della manifestazione per la gioia degli avventori che arrivano oramai da tutta Europa, pronti a sgranocchiare questa prelibatezza accompagnandola all'ottimo vino locale: la Cannaiola

CEREALIA 2017

CEREALIA 2017  Open
Data prevista evento: Giugno 2018
Loc. TARQUINIA VT, ITALIA - LAZIO  Navigatore
<1 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
Altitudine: 131 mt. s.l.m.  Area Tolfa, Barbarano Romano, Canale Monterano
9 GIUGNO Sala Capitolare degli Agostiniani di san Marco Barriera san Giusto 18:00 Coltura e cultura del grano: dai riti di Cerere al paradosso del grano OGM. 'Dalle varieta' al campo: la selezione varietale in Maremma', Odoardo Basili Consmaremma. 'Il Grano Duro Soft, un nuovo frumento per la produzione sostenibile di pasta e prodotti da forno', Marco Simeone Universita' della Tuscia 12 GIUGNO Sala Capitolare degli Agostiniani di san Marco Barriera san Giusto 18:00 L'alimentazione nell'antichita'. 'Le Signore delle messi. Feste e riti del grano a Gravisca e a Marta' Lucio Fiorini, Universita' di Perugia; ' L'Orto dei Velka: presentazione del progetto Orto Etrusco' and Comune di Tarquinia- Arsial Laboratorio del pane a cura di Vittoria Tassoni - ArcheoAssaggi a cura dell'Agriturismo il Quadrifoglio (Ingresso libero. Info: 329/ 8004400 and 329/6455558, email: lalestra@live.it) Organizzazione dell'evento: Associazione artistico culturale La Lestra di Tarquinia - Arsial, Area Valorizzazione filiere Agroalimentari e delle Produzioni di Qualita' Organizzazione logistica e patrocinio: Comune di Tarquinia- Assessorato alla Cultura - Universita' Agraria di Tarquinia, Consmaremma and Societa' Coop. Agricola Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

SAGRA DER CIGNALE

SAGRA DER CIGNALE  Open
Data prevista evento: Luglio 2018
Loc. CANALE MONTERANO - LAZIO  Navigatore
32 Km da NECROPOLI DI TARQUINIA
Altitudine: 386 mt. s.l.m.  Area Lungolago, Bracciano, Barbarano Romano
Tradizionale appuntamento folkloristico-culinario organizzato ogni anno dalla nostra Contrada il secondo fine settimana di luglio. La Sagra nasce nel 2008, quando si e' voluto dare un indirizzo culinario specifico a quella che era la Festa di Contrada organizzata dalla Carraiola fin dal 1976. E' di fatto una prosecuzione nel tempo della festa del contradaiolo, con la differenza che oggi vengono cucinati esclusivamente piatti a base di carne di cinghiale. Per le persone che non mangiano questo tipo di carne viene allestito un fornitissimo ed allegorico Pub-Birreria; oltre al Pub mettiamo a disposizione degli ospiti un punto Bar ed altri stand. NON abbiamo piatti per ciliaci. La festa e' caratterizzata anche dalla presenza di numerosi espositori con banchi di ogni genere. A far da cornice a tutto questo vengono presentati numerosi eventi, caratteristica della sagra sono le cover rock band, grazie alla quale negli anni abbiamo ascoltato musica rock d'autore come Pink Floyd, Eagles, Led Zeppelin, Genesis, Beatles, U2, Police, Elton John ed autori italiani come De Andre' ed Ivan Graziani. La festa e' strutturata in 3 giorni, ed oltre ai gia' citati eventi, molti altri ne vengono organizzati durante l'arco di tutte e tre le giornate. Importante e' la corsa ciclistica, Nobilis Regio Carraiolae, giunta alla quinta edizione, categoria Amatori, Memorial Ansuinelli Floriano and Trofeo Monarca Elia and Medaglia d'Oro Enrico Monarca 'IL BOSS' , che verra' disputata Domenica 10 luglio con partenza ore 9.00, e vede la presenza di circa 100 atleti. Per gli amanti della natura, la coop. Lympha escursione all'interno della Riserva Naturale 'Monterano' con visita al fiume Mignone ed alle rovine dell'antico abitato di Monterano a cura della Coop. Lympha. Al termine delle escursioni e' possibile assaporare i nostri deliziosi piatti con la formula 'Menu' Turistico'. Warning: the event has already submitted in the past on the indicated dates. Check with the organization the correct dates

Eventi, sagre e manifestazioni LAZIO vicino a TARQUINIA VITERBO, ITALY Tolfa Barbarano Romano Canale Monterano: 'SAGRA DEGLI STROZZAPRETI'   'SAGRA DELLA FRITTELLA DI CAVOLFIORE A CHILOMETRO ZERO'   'PER SAN MARTINO OGNI MOSTO DIVENTA VINO'   'SAGRA DEL FIORE DI ZUCCA'   'GIORNATE ULIVOLIO'   'SAGRA DEL LATTARINO'   'CEREALIA 2017'   'SAGRA DER CIGNALE'  

LAZIO


La regione prende il nome dal popolo dei Latini che ne furono i fondatori nel IX sec. a.c. Culla della civiltà occidentale e della cultura cristiana, di leggende e di storia, di vie antiche e di colline verdeggianti: questo è il Lazio, regione dell'Italia centrale bagnata dal mar Tirreno, percorsa dalle acque del fiume Tevere e caratterizzata da un territorio in prevalenza collinare e montuoso ma pianeggiante in prossimità della costa. La regione offre paesaggi che si contrappongono e si completano, scenari naturali intatti e orizzonti spettacolari racchiusi tra i centri urbani. Il visitatore può addentrarsi in paradisi di straordinaria bellezza anche dentro le mura cittadine: ne è un esempio Villa Borghese a Roma, Capitale d'Italia, il più famoso parco cittadino dove passeggiare, anche in bicicletta. La villa è molto interessante anche per la possibilità di visitare la Galleria Borghese ed i suoi capolavori. Il Lazio è anche una regione di terme, la cui storia è legata alle numerose fonti di acqua curativa che ebbero un enorme sviluppo durante l'epoca romana, sia nell'età repubblicana che in quella imperiale. I romani costruirono sontuosi bagni termali di cui esistono spettacolari testimonianze, disseminate in tutto il territorio, come per esempio le Terme di Caracalla, nel cuore di Roma. Tivoli è un'altra località termale ma il suo nome è legato principalmente alle bellezze artistiche che custodisce. La sua fama è dovuta alle ville monumentali: Villa D'Este, caratterizzata da splendide fontane, giardini e dal palazzo, magnificenza del periodo rinascimentale e Villa Adriana, antica residenza dell'imperatore Adriano. Le due ville sono state inserite dall'UNESCO nell'elenco dei siti Patrimonio dell'Umanità. A chi preferisce il mare la regione offre delle autentiche perle come Gaeta, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e le isole Pontine, con Ponza, Ventotene a Palmarola , mentre gli amanti del lago non potranno fare a meno di andare a Bracciano dove si trova un'incantevole distesa d'acqua circondata dal verde intenso della natura circostante, con l'imponente castello Odescalchi in mezzo. Passeggiare nelle stradine medioevali dei paesini al ridosso delle rive del lago, darà la percezione di quanto questi luoghi siano legati non solo all'impero romano ma anche ad epoche e civiltà diverse. Ne è un esempio il lago di Bolsena, nel viterbese, il lago più grande di origine vulcanica d'Europa dal quale emergono due isole, Bisentina e Martana, che al fascino della natura che le circonda e agli splendidi panorami, uniscono la storia con le tracce lasciate dagli Etruschi e dai Romani e dai periodi storici che si sono succeduti. Non saranno, infine, delusi gli amanti della montagna, che nel Lazio troveranno ottime località sciistiche come il Terminillo, Livata e Campo Staffi. Visitare queste terre lascia il ricordo di luoghi unici, di emozioni intense, ma anche la chiara percezione dello scorrere inesorabile del tempo, che motiva tutti i tentativi, da parte di chi ci ha preceduto, di sfidare i secoli lasciandoci qualcosa di sé.

Da Vedere: Roma ed i Suoi monumenti di cui citiamo solo i principali: Il Colosseo, La Citta del Vaticano con in famosi musei vaticani e la Cappella Sistina dipinta da Michelangelo Buonarroti, La Fontana di Trevi, i Fori Imperiali, Piazza di Spagna e piazza Navona. Gli scavi etruschi di Tarquinia in provincia di Viterbo. Il Lago di Bolsena: Il lago più grande del Lazio che ha avuto origine da un vulcano spento. Vi sono presenti due piccole isole, la Bisentina e la Martana caratterizzate da un'incontaminata macchia mediterranea. Il Lago di Bracciano: Si tratta del più famoso lago del Lazio soprattutto per i suoi dintorni ricchi di bellezze naturali e testimonianze archeologiche.

Gastronomia e Vini: La gastronomia laziale è di origine popolare e contadina. I piatti tipici sono gli spaghetti all'amatriciana, gli spaghetti alla carbonara, le bruschette. Gli gnocchi alla romana che sono fatti con semolino e cotti nel latte, vengono aggiunti torlo d'uovo, burro e formaggi, dopodiché vengono gratinati. Come secondi i piatti i più famosi sono l'abbacchio alla cacciatora, ossia un agnello di latte preparato con aglio,rosmarino, vino bianco acciughe e peperoncino e i saltimbocca alla romana, fettine di vitello ripiene di prosciutto e salvia. Troviamo poi vari tipi di formaggi pecorini, che in stagione vengano mangiati con fave fresche, scamorze e salumi. Fra i dolci troviamo i maccheroni alla noci e la torta di Pasqua. Per quanto riguarda i vini si producono il Frascati superiore D.O.C. composto da uve di Trebbiano, Malvasia e Greco e l'Est! Est! Est! di Montefiascone D.O.C. di uve di Trebbiano e Malvasia di Candia.