Please, enable JavaScript on your browser
val tovanella a 32010 ospitale di cadore belluno, italy - veneto
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

 sito naturalistico VAL TOVANELLA

sito naturalistico
VAL TOVANELLA

VAL TOVANELLA

La Val Tovanella e' una riserva statale interamente compresa nel territorio comunale di Ospitale di Cadore, in provincia di Belluno. Si estende su una superficie di 1040 ettari e prende il nome dal torrente Tovanella, un affluente del fiume Piave. Circondata dalle vette dolomitiche del Gruppo del Bosconero, la riserva e' nota agli escursionisti per la spettacolarita' dei paesaggi che e' in grado di offrire. La presenza di vaste aree di foreste di conifere la resero famosa gia' in passato quale riserva di legname per la flotta della Repubblica Serenissima. Ancora oggi si trovano, nella parte piu' bassa, nutrite popolazioni di faggi, abeti bianchi e rossi, larici; nelle zone piu' umide si possono incontrare l'acero di monte, il frassino maggiore, l'olmo montano e il tiglio, mentre nelle zone piu' aride si trovano il pino nero e quello silvestre, che lasciano il posto al pino mugo e al rododendro irsuto man mano che si sale di quota verso il limite superiore della fascia arborea, per arrivare poi alle praterie e ai ghiaioni, dove si stagliano imponenti pareti di roccia. All'interno della riserva e' anche possibile trovare alcuni meravigliosi esemplari di piante di alta quota, fra cui la Campanula di Moretti, l'Anemone del Monte Baldo, il Raponzolo di Roccia e la Stella Alpina. Per quanto riguarda la fauna, la Riserva Val Tovanella costituisce l'habitat ideale per una fauna costituita da cervi, caprioli, camosci, lepri comuni e alpine, martore, linci. Tra gli uccelli si segnalano galli cedroni, civette nane, pernici bianche e aquile reali. Un tempo, i pendii erbosi meno impervi venivano adibiti ad alpeggio estivo, un'attivita' oggigiorno abbandonata. Molte sono le vecchie casere e i ruderi di edifici che ancora oggi caratterizzano il territorio a testimonianza di queste storiche attivita' tradizionali, in particolare il rifugio Casera al Bosconero (a quota 1457 m), punto di riferimento importante per chi pratica escursioni in questi luoghi