Please, enable JavaScript on your browser
la grotta azzurra a anacapri - campania
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

 spiaggia panorama marino LA GROTTA AZZURRA

spiaggia panorama marino
LA GROTTA AZZURRA

LA GROTTA AZZURRA

La Grotta Azzurra e' una cavita' naturale lunga circa 60 metri e larga circa 25 . L'ingresso e' largo due metri e alto solo uno. Per visitarla bisogna salire su piccole barche a remi che possono contenere al massimo 4 persone. Il marinaio ti chiedera' di stenderti sul fondo della barca ed entrera' nella grotta dandosi lo slancio con una catena attaccata alla roccia. La colorazione azzurra della grotta e' data dalla luce del sole che entra attraverso una finestra sottomarina che si apre esattamente sotto il varco d'ingresso, subendo in tal modo una filtrazione da parte dell'acqua, che assorbe il rosso e lascia passare l'azzurro. Un secondo fenomeno determina i riflessi argentei degli oggetti immersi: le bolle d'aria che aderiscono alla superficie esterna degli oggetti, avendo indice di rifrazione diverso da quello dell'acqua, permettono alla luce di uscire. In epoca romana, ai tempi di Tiberio, la Grotta era utilizzata come ninfeo marino: le statue ritrovate a suo interno oggi sono custodite alla Casa Rossa ad Anacapri. Per molti anni la Grotta Azzurra non venne piu' visitata e, anzi, era temuta dai marinai locali perche' le leggende popolari la descrivevano come un luogo infestato dagli spiriti e dai demoni. Un giorno del 1826 pero' il pescatore locale Angelo Ferraro accompagno' lo scrittore tedesco August Kopisch e il pittore Ernst Fries a visitarla. I due raccontarono delle meraviglia della Grotta Azzura e da allora divenne tappa fissa di ogni viaggio a Capri