Please, enable JavaScript on your browser
ravello a ravello salerno, italy - campania
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

 citta  borgo RAVELLO

citta  borgo
RAVELLO

RAVELLO

Nel cuore della costiera Amalfitana, Ravello ne incarna il suo ruolo naturale di magnifico balcone, una terrazza naturale sospesa tra le valli del Dragone e della Regina, in posizione rialzata su Amalfi, che tra limoni, cipressi e macchia mediterranea accoglie il turisti nelle sue stradine, con la sua offerta di pace e tranquillita', unita all'occasione di fare shopping tra splendidi negozi di artigianato e moda. Ravello ha una storia antica, che va indietro nel tempo, oltre ai sui magnifici monumenti medievali: fu probabilmente fondata nel VI sec in posizione protetta dalle invasioni dei barbari; ma e' intorno all'Anno Mille che Ravello conosce uno sviluppo considerevole, quando si differenzia dalla vicina potenza marinara di Amalfi e comincia a brillare di luce propria, grazie anche allo sviluppo dell'arte filatoria della lana. Ravello si dota di una cinta muraria e le sue strade si circondano di palazzi patrizi. Poi a seguito di alterne vicende la storia di Ravello ebbe alti e bassi, fortune ed avversita', ma alla fine il borgo magico della citta' e' sopravvissuto alla storia e regala ancora oggi forti emozioni ai visitatori. Ravello offre parecchi spunti turistici, con bei monumenti da vedere e scoprire. Il Duomo e' il gioiello indiscusso del centro cittadino, e domina su tutto aprendo la sua facciata su piazza del Vescovado. Fu eretto nel 1086 e presenta una facciata sobria, probabilmente realizzata sotto la supervisone di un vescovo benedettino, Papicio, e questo spiega la somiglianza alla chiesa del monastero di Cassino. Sul lato destro si erge il bel campanile a due piani a bifore. Pregevoli gli interni tra cui, sul lato destro della navata di messo, un magnifico ambone del Vangelo del 1272, opera di Niccolo' di Bartolomeo da Foggia, che poggia su sei eleganti colonne tortili, che si elevano da altrettanti leoni marmorei. Da segnalare anche la cappella di San Pantaleone con un reliquiario che contiene il sangue del Santo, e il Museo che si trova nella Cripta. Un altro museo importante a Ravello e' il Museo del Corallo che contiene manufatti costruiti con la preziosa pietra marina. Tra le ville di Ravello le due piu' famose sono senza dubbio Villa Rufulo e Villa Cimbrone. La prima si raggiunge da Piazza Vescovado, dove una torre d'ingresso dotata di arco ogivale introduce ai magnifici giardini di Villa Rufolo, dal cui belevedere dove si gusta uno dei panorami due piu' incantevoli e raffinati della costa amalfitana, con in basso la chiesa dell'Annunziata. Il secondo si trova poco a piu' sud ed e' il celebre Belvedere Cimbrone, situato all'interno dell'omonima Villa, all'estremita' del giardino