Please, enable JavaScript on your browser
il teatro sannita di pietrabbondante a pietrabbondante isernia, italy - molise
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

 sito archeologico IL TEATRO SANNITA DI PIETRABBONDANTE

sito archeologico
IL TEATRO SANNITA DI PIETRABBONDANTE

IL TEATRO SANNITA DI PIETRABBONDANTE

Il complesso monumentale di Pietrabbondante, con teatro, tempio e due edifici porticati ai lati di quest'ultimo, rappresenta sicuramente un maestoso complesso di culto a testimonianza della civilta' sannita, che in Pietrabbondante e' testimoniata fin dal V secolo a.C., grazie alle necropoli presenti su monte Caraceno. Ricordiamo, infatti, che il tempio cosiddetto maggiore e' il piu' grande, finora conosciuto, tra quelli costruiti nel Sannio. Il teatro invece occupa un'area che misura frontalmente 55 metri e lateralmente 90. Diverse fonti storiche collocano l'impianto tra la fine del V secolo e la prima meta' del IV secolo a.C. Ricostruito molto probabilmente nel III secolo a.C., dopo essere stato quasi completamente distrutto dalle truppe di Annibale, il complesso monumentale di Pietrabbondante puo' essere facilmente definito come esempio di tempio coperto che sostitui' gradualmente la boscaglia come luogo di culto per il popolo sannita. L'area del Tempio Minore, o Tempio A, si trova piu' a valle rispetto alla strada di accesso principale e le sue strutture risultano molto danneggiate, soprattutto dagli agenti atmosferici, a causa dell'utilizzo di materiale deperibile. E' comunque l'edificio piu' antico del complesso ed e' contornato da un recinto alto quasi quattro metri, largo diciotto metri e lungo quasi trenta metri. Dopo il porticato sorge invece il teatro-tempio, o Tempio Maggiore, su di un'area di 50metri in larghezza e circa 90metri in lunghezza e risulta meno danneggiato del primo tempio. Infatti, risultano visibili l'edificio scenico formato da sei spazi per gli attori, le quattro porte sulla facciata anteriore, il proscenio largo circa quattro metri e due ampi ambienti adibiti a locali di servizio. L'orchestra, a forma di semicerchio con raggio di circa 5 metri, occupava lo spazio compreso tra l'edificio scenico ed il teatro ed era riservata esclusivamente per il canto o per la danza. Molto suggestiva anche la cavea, le gradinate destinate al pubblico, di forma semicircolare con una raggio di circa 27 metri . Il teatro poteva contenere fino 2.500 persone.