Please, enable JavaScript on your browser
criptoportico forense a piazza papa giovanni xxiii, aosta aosta valley, italy - valle d aosta
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

 sito archeologico CRIPTOPORTICO FORENSE

sito archeologico
CRIPTOPORTICO FORENSE

CRIPTOPORTICO FORENSE

Il Criptoportico Forense e' un monumento romano della citta' di Aosta e anticamente circondava l'area sacra del foro di Augusta Praetoria. E' riconosciuto monumento nazionale italiano.E' costituito da una galleria a due navate articolata su tre lati che abbraccia un ideale rettangolo di 89 X 73 metri, lasciandolo aperto sul lato sud. Le volte sono sostenute da imponenti pilastri in travertino. E' sostenuto da una serie di archi che dividono le due navate.La funzione di questa struttura interrata non e' stata ancora chiarita completamente: si ipotizza che potesse essere utilizzato inizialmente come deambulatorio e solo dal III secolo come deposito militare. Sicuramente ricopriva un importante ruolo strutturale e serviva a regolarizzare il naturale dislivello del terreno nell'area del complesso forense. Nello spazio circoscritto dalla galleria, in posizione sopraelevata, si trovavano, affiancati l'uno all'altro, due templi con fronte a sei colonne. Il primo dedicato ad Augusto divinizzato e il secondo alla triade capitolina Giove, Giunone, Minerva.La costruzione del foro si puo' dividere in due fasi: 1ª fase: In epoca augustea, quando fu fondata la citta' (25 A.C.), si inizio' a costruire il foro addossato al decumanus (l'odierna via Francois de Sales). Sulla terrazza artificiale vennero costruiti due templi affiancati e circondati su tre lati da un colonnato al di sotto del quale c'era il criptoportico. 2ª fase: durante il secondo secolo d.C. venne costruita la grande platea: un'area di fronte all'area sacra dove sorgevano le cosiddette taberne. La platea e' stata isolata dall'area sacra tramite il passaggio di una via. La platea misurava 88,50 metri di lunghezza e 130 metri di larghezza. La recente scoperta di un insula a destra del criptoportico sara' parte del complesso di monumenti che comprendera' anche la cattedrale di Aosta