Please, enable JavaScript on your browser
castel san giovanni a castel san giovanni piacenza, italy - emilia romagna
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

 citta  borgo CASTEL SAN GIOVANNI

citta  borgo
CASTEL SAN GIOVANNI

CASTEL SAN GIOVANNI

Le origini sembrano ricondursi ad un'antica pieve detta di Olubra (forse il nome antico dell'attuale torrente Lora) e di un fortilizio chiamato Castellus Milonus, testimonianze che precedono l'edificazione da parte del Signore di Piacenza Alberto Scoto nel 1290 di un nuovo e piu' munito castello, in funzione difensiva di avamposto verso il pavese. Le mura del castello correvano dove attualmente ci sono i viali alberati ed attraversavano la piazza. Il -Castrum- aveva due porte di ingresso con torre e ponti levatoi: la Porta piacentina all'inizio dell'attuale Corso Matteotti; quella pavese posta all'incrocio tra l'attuale Corso e via Marconi. In alcuni documenti il nome castrum viene appellato triturrito dalle tre torri allora esistenti: le due torri delle porte e dal torrione o maschio che divenne poi, probabilmente, la torre campanaria della collegiata. Dopo aver servito per secoli in difesa del paese, le mura del Castrum -lunghe ben 1.345 metri -, furono demolite nel 1822. Oggetto poi di diversi domini e teatro di numerose battaglie nel corso della storia, Castel San Giovanni fu protagonista tra l'altro della resistenza italiana agli austriaci nel 1848. Ha dato i natali al Cardinale Agostino Casaroli (1914-1998), Segretario di Stato Vaticano (1979-1990) sotto il pontificato di Sua Santita' Giovani Paolo II° che, proprio in omaggio al card. Casaroli, compi' una indimenticabile visita alla citta' il giorno 5 giugno 1988. Monumenti di notevole valore storico e artistico ornano la citta': la Chiesa Collegiata di San Giovanni Battista del XIII secolo, nominata monumento nazionale per la serie di preziosissime opere d'arte che conserva al suo interno e Villa Braghieri-Albesani del XVIII secolo, gia' casa di campagna dei Marchesi Scotti di Castel Bosco e attualmente sede della Biblioteca Comunale, dell'Archivio storico e del Museo Etnografico della Val Tidone. Castel San Giovanni e' definita la Porta della Val Tidone per la sua posizione strategica all'inizio della valle omonima, turisticamente assai interessante per la nutrita serie di rocche e castelli che la costellano. La citta' aderisce inoltre all' Associazione nazionale delle Citta' del vino, trovandosi in una zona particolarmente ricca di insediamenti vitivinicoli. Due grandi mercati settimanali nei giorni di giovedi' e domenica fanno affluire nella citta' un gran numero di visitatori e compratori, provenienti in particolare dal vicino Oltrepo' e dalla provincia di Milano.