Please, enable JavaScript on your browser
formaggio taleggio dop a olda - lombardia
Promotions found !
Look in the IdeasForTravels home page

 area di prodotti locali eno gastronomia artigianato FORMAGGIO TALEGGIO DOP

area di prodotti locali eno gastronomia artigianato
FORMAGGIO TALEGGIO DOP

FORMAGGIO TALEGGIO DOP

Il Taleggio e' un formaggio di origini antichissime, forse anteriori al X secolo. Documenti risalenti al 1200 fanno riferimento ai commerci e agli scambi di cui era oggetto il Taleggio, insieme ad altri formaggi. La zona d'origine e' la Val Taleggio, da cui deriva il nome del formaggio, in provincia di Bergamo. I valligiani avendo l'esigenza di conservare il latte eccedente il consumo diretto, iniziarono a produrre del formaggio che, una volta stagionato in grotte o casere di vallata, poteva essere scambiato con altri prodotti o commercializzato. Crescendo sempre piu' il consumo di Taleggio, la produzione si e' progressivamente estesa nella pianura Padana, dove hanno cominciato ad operare molti caseifici, generalmente di piccole e medie dimensioni, i quali sono riusciti ad equilibrare la tecnologia produttiva tradizionale, mantenutasi sostanzialmente la medesima, con le innovazioni tecnologiche susseguitesi in quasi mille anni di storia. Oggi la zona di produzione e di stagionatura del Taleggio e' la Lombardia (nelle provincie di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Pavia), il Piemonte (provincia di Novara) e il Veneto (provincia di Treviso). Ogni forma di Taleggio pesa da 1,7 a 2,2 kg, secondo le condizioni tecniche di produzione. Le forme sono parallelepipede quadrangolari, con lati di 18-20 cm e scalzo diritto alto 4-7 cm. La crosta e' sottile, di consistenza morbida e di colore rosato naturale, con presenza di muffe caratteristiche color grigio e verde - salvia chiaro. La pasta e' uniforme e compatta, piu' morbida sotto la crosta e a fine stagionatura, piu' friabile al centro della forma. Il colore della pasta varia da bianco a paglierino, con qualche piccolissima occhiatura. Il sapore e' dolce, con lievissima vena acidula, leggermente aromatico, alle volte con retrogusto tartufato; l'odore e' caratteristico